in

Ecco i possibili successori di Papa Benedetto XVI: Bagnasco, Scola, Ouellet

Dopo le dimissioni “choc” annunciate stamattina da Papa Benedetto XVI si è già aperto il toto-successore di Joseph Ratzinger al soglio pontificio. Naturalmente si tratta solo di voci incontrollate o di semplici auspici, come quello che arriva da oltreoceano per la candidatura del cardinale ghanese Peter Kodwo Appiah. Ma in Italia sono tre i nomi che si fanno in queste ore e sono tre nomi pesanti: Angelo Bagnasco, Angelo Scola, Marc Ouellet.

bagnasco

Angelo Bagnasco
Angelo Bagnasco, classe ’34, nato a Pontevico (Brescia) ma originario di Genova è l’attuale Presidente della Conferenza Episcopale, la CEI. E’ Arcivescovo metropolita di Genova ed è stato per molti anni Ordinario militare per l’Italia. Personalità di grande spicco in seno alla Chiesa è anche vice Presidente in carica delle Conferenze episcopali europee. Vicino sia a Giovanni Paolo II, che lo nominò Vescovo di Pesaro dove ha lasciato ottimi ricordi, che a Papa Ratzinger, che nel 2007 lo chiamò a sostituire il Cardinale Ruini alla guida della CEI.

angelo scola

Angelo Scola
Angelo Scola, classe ’41, nato a Malgrate (Lecco) è l’attuale Arcivescovo di Milano, succeduto nel giugno del 2011 a Dionigi Tettamanzi. Nominato Vescovo di Grosseto nel 1991, dal 2002 è Patriarca di Venezia. Molto vicino a Papa Ratzinger, di cui è stato consulente quando era prefetto della Congregazione della dottrina della fede, ha svolto un ruolo di primo piano durante l’importantissimo Incontro Mondiale delle Famiglie svoltosi a Milano nel giugno del 2012.

marc ouellet

Marc Ouellet
Marc Ouellet, classe ’44, canadese del Quebec, dal 2010 è prefetto per la Congregazione dei Vescovi. Creato cardinale nel 2003 da Papa Giovanni Paolo II, dal 2002 al 2010 è stato Arcivescovo della Diocesi del Quebec, prima di volare a Roma chiamato da Benedetto XVI alla guida dei vescovi italiani. E’ anche presidente della Pontificia Commissione per l’America Latina, istituzione di grande importanza in seno alla Chiesa Cattolica.

Leggi anche –> Dimissioni Papa Ratzinger, perché si è dimesso?
Leggi anche –> Il Papa si dimette: si scatena l’ironia sul suo successore
Leggi anche -> Dimissioni Papa Ratzinger: ecco le motivazioni
Leggi anche -> Perché il Papa lascia il Pontificato? “Sento il peso dell’incarico”

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Juventus e Inter multate, 2 giornate a Delio Rossi

Il Papa abdica, stasera la puntata speciale di Porta a Porta in prima serata su Rai 1