in

Ecco perché dovete iniziare a fare la pipì sotto la doccia. I benefici che in molti non conoscono

E’ cosa nota che il rumore del fluire dell’acqua, stimola il nostro bisogno di fare pipì. A chi non è mai capitato di fare la pipì sotto la doccia o, per esempio, al mare? Ma davanti all’argomento, la maggior parte delle persone, si presenta disgustata, poiché appare come una cosa antigienica. Ma invece dovreste sapere che la pipì porta diversi benefici. Disinfetta, è sterile e assolutamente non tossica. In più è benefica anche per la salute, poiché contiene delle sostanze molto importanti, come: glucosio, aminoacidi ed elettroliti. Ecco perché gli esperti consigliano di utilizzare la pipì in quattro determinate situazioni. Sotto la doccia: sicuramente starete arricciando il naso. Si, la maggior parte disapprova. (continua a leggere dopo l’immagine)

A quanto pare, fare la pipì sotto la doccia, aiuterebbe a ridurre il consumo d’acqua. Dovete sapere che ogni giorno, lo scarico del wc, consuma circa quindici litri di acqua. Moltiplicatele un po’ per ogni bagno, di ogni casa, di ogni persona che popola la terra? Vedetela così, risparmiate tempo, risparmiate acqua e risparmiate carta igienica, salvando anche molti alberi! State tranquilli che la pipì va giù e dopo potete benissimo insaponarvi. In pratica non morirete! Per disinfettare una ferita: può capitare di farsi male e di non avere un disinfettante a portata di mano. Sappiamo benissimo quanto un’infezione, soprattutto se la ferita è sporca, possa essere pericolosa. (continua a leggere dopo l’immagine)

Beh, la pipì è un ottimo disinfettante e vi aiuterà anche a rilassare i tessuti della parte ferita. Per curare la vostra pelle: a quanto risulta, la pipì riesce a curare eczemi e psoriasi. La maggior parte delle creme, anche le più buone e costose, contengono l’urea, un prodotto chimico che favorisce l’esfoliazione, rendendo la pelle morbida e lucida. La pipì contiene questa sostanza in maniera molto elevata. Il consiglio è quello di effettuare, periodicamente, degli impacchi. Lasciarla agire e poi farvi un bel bagno.

Funghi: anche per quanto riguarda i funghi e le infezioni che questi comportano alla nostra pelle, gli esperti consigliano di fare qualche impacco di pipì, magari lasciandoli agire durante la notte… Siamo sicuri che la maggior parte di voi è arrivata alla fine dell’articolo ridendo, qualcuno stupito e il resto sta farfugliando che non lo farebbe mai e poi mai! Eppure amici, la pipì porta davvero questi benefici…

massimo bossetti cassazione intervista avvocato bocciolini

Massimo Bossetti Cassazione, intervista esclusiva all’avvocato Bocciolini: chiarimenti su Dna, perizia negata e prova regina

SCIOPERO RYANAIR 25-26 LUGLIO 2018

Sciopero trasporto aereo Luglio 2018, stop Ryanair: date e informazioni utili