di Sabina Schiavon in

Eclissi lunare 7 agosto 2017: il prossimo appuntamento, invece, sarà tra quasi un anno


 

Eclissi lunare, appuntamento al 7 agosto per uno spettacolo molto suggestivo: il prossimo appuntamento sarà invece tra un anno, nel luglio 2018

eclissi lunare agosto 2017

E’ un mese ricco di fenomeni astronomici spettacolari questo agosto 2017. A pochissimi giorni dalla Notte di San Lorenzo 2017 nonché al 21 agosto, giorno dell’eclissi totale solare che lascerà senza fiato buona parte degli Stati Uniti, siamo oggi alla vigilia di una bellissima eclissi lunare, l’ultima dell’anno.

==> ECLISSI TOTALE DI SOLE, 21 AGOSTO 2017: TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE

Mentre negli Stati Uniti si attende la spettacolare eclissi solare totale, da noi cresce sempre di più l’attesa per l’eclissi di Luna che potremmo ammirare nel corso della serata del 7 agosto. Il fenomeno sarà parziale ma sarà anche l’ultimo dell’anno: bisognerà infatti attendere sino al luglio 2018 per vedere il prossimo, che sarà però totale. Ma quando e come ammirare l’eclissi lunare del 7 agosto 2017?

Gianluca Masi, del Virtual Telescope, spiega che “La vedremo sorgere piena e bellissima con il suo disco già intaccato da un ‘morso’ di ombra della Terra, perché il fenomeno sarà già in corso. Sarà quindi molto suggestiva”. L’eclissi sarà proprio per questo motivo molto più suggestiva rispetto ad altre volte: “La prossimità all’orizzonte fornisce in modo spontaneo dei termini di paragone dimensionali come palazzi o alberi, riferimenti che, ovviamente non ci sono quando è alta, nel mezzo del cielo” ha aggiunto l’astrofisico Gianluca Masi. Per vederla non ci sarà bisogno di strumenti particolari: l’eclissi lunare parziale si inizierà a vedere intorno alle 20.12 – al sorgere del nostro satellite – e finirà invece alle 22.51. Il consiglio, comunque, è quello di raggiungere l’osservatorio astronomico più vicino per godere a pieno di questo spettacolo.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...