in

Elezioni 2018, Berlusconi apre al M5S: “Con noi al Governo possono firmare il nostro programma”

Silvio Berlusconi è convinto che il centrodestra possa centrare l’obiettivo del 40% alle elezioni 2018 e garantirsi in Parlamento la maggioranza dei seggi necessaria per varare il governo. Ma qualora l’autosufficienza della coalizione non fosse garantita, non avrebbe difficoltà ad accettare il sostegno dei fuoriusciti del Movimento 5 Stelle, ovvero coloro che per le grane legate ai rimborsi o ad altre vicende che li vedono in contrasto con i vertici, già all’insediamento delle nuove Camere potrebbero decidere di confluire nel gruppo Misto. “Non si dice mai di no a chi è pronto a sottoscrivere il tuo programma”, ha sottolineato nella diretta di Italia18, negli studi di Corriere Tv.

Leggi anche: Come si vota il 4 marzo 2018?

Elezioni 2018, Berlusconi apre al M5S: “Grillini persone a ‘casaccio'”

Secondo il leader di Forza Italia, “i grillini sono persone prese un po’ a casaccio, gente che in molti casi non ha mai lavorato. Sostenere il governo sarebbe molto conveniente per loro: incasserebbero la totalità dell’indennità di carica. Tuttavia – ha aggiunto – credo che non ne avremo bisogno perché avremo la maggioranza. E comunque se la maggioranza non ci fosse torneremmo a votare.” Niente grosse coalizioni, insomma, per Silvio Berlusconi. E ancora, il Cavaliere ha rimarcato più volte che la coalizione di centrodestra è solida e che l’alleanza è garantita da un programma comune, sottoscritto da tutti e custodito in cassaforte. E ha smentito la possibilità di un’intesa programmatica con qualcuna delle altre forze politiche in campo: “I nostri programmi sono troppo diversi”.silvio berlusoni stop campagna elettorale

Elezioni 2018, Antonio Tajani candidato Premier centrodestra?

Berlusconi, poi, sottolinea una certa delusione per la carriera politica di Matteo Renzi: “Su lui avevamo riposto speranze – ha commentato durante il faccia a faccia con Tommaso Labatema ci ha deluso. Ha il merito storico di aver tagliato definitivamente i rapporti con i comunisti, ma poi con il suo governo ha portato l’Italia ad essere la maglia nera dell’Unione Europea. Mentre gli altri Paesi vedono le loro economie crescere, da noi ci sono molti più immigrati, più disoccupati e debito più alto.” Antonio Tajani candidato Premier centrodestra? Per Berlusconi è: “Il miglior presidente dell’Europarlamento di sempre.” Resta però da trovare l’intesa con gli alleati anche perché resta il patto tacito che a indicare il capo del governo sarà la forza politica che, nella coalizione, avrà ottenuto più consensi. Qualora toccasse a Forza Italia, Tajani sarebbe la prima scelta. Altri nomi? “Al momento non ne faccio per evitare loro il tritacarne mediatico.”

Sofia Goggia oro PyeongChang 2018

Chi è Sofia Goggia oro nello sci discesa libera alle Olimpiadi di PyeongChang 2018

Elezioni 2018, Renzi a Radio Capital: “Di Maio capo degli impresentabili, ha ragione Berlusconi”