in

Elezioni 2018, Di Maio attacca la Rai: “Danno il peggio contro di noi, temono per la poltrona!”

Il leader del Movimento 5 Stelle si scaglia contro i telegiornali della Tv di Stato. Luigi Di Maio, infatti, nella giornata odierna ha sottolineato come:  “I Tg della Rai stanno dando il peggio del peggio contro di noi – ha detto a Mattino 5, su canale 5 -, forse perchè temono di perdere il posto. Noi siamo per cambiare la governance di quell’azienda…“. Quindi ha ribadito che la partita del voto sarà tra il M5s e il centrodestra. “Renzi è sotto il 20% – ha detto ancora Luigi DI Maio -, il voto al centrosinistra è sprecato”.

Leggi anche: Tutte le news sulle elezioni politiche 2018

Di Maio offre “sorrisi” a Vittorio Sgarbi

“Chiedo ai miei concittadini di offrire un buon caffè e tanti sorrisi a Sgarbi, che sparge odio contro di me. Io non me la prendo per i suoi insulti e la sua ossessione nei miei confronti”. Così il candidato premier del M5s, Luigi Di Maio, commenta la campagna di Vittorio Sgarbi, suo avversario nel collegio di Pomigliano e Acerra, in Campania. Nei giorni scorsi è diventato virale, sul web, un video del critico d’arte in cui si va oltre la campagna elettorale. Il candidato Premier pentastellato ha già fatto sapere di voler agire per vie legali.

Di Maio attende giorno primo marzo, ecco perché

“Nel 2013 abbiamo detto agli italiani fateci entrare in Parlamento, adesso noi vogliamo andare al governo”, ha detto ancora Di Maio. “Io mi aspetto che questa mattina gli italiani diano un bellissimo risultato al Movimento, prima forza politica anche a pochi seggi dalla possibilità di governare”, sottolinea Di Maio. E sul ruolo del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Di Maio spiega: “Rispetto molto il ruolo di garante di Mattarella, non rispettavo quello di Napolitano. Fu eletto contro ogni prassi per stopparci. Non penso sia irrituale andare prima al Colle con una proposta di ministri, conosco il significato di “cortesia istituzionale””.

L’Isola dei Famosi 2018, Valerio Staffelli e Max Laudadio pronti a volare in Honduras

Matteo Renzi crisi pd

Elezioni 2018, dimissioni Renzi in caso di sconfitta Pd? Il segretario DEM risponde così