in

Elezioni 2018, Laura Boldrini (LeU) non ha dubbi: “Pd e Forza Italia si alleeranno, Di Maio? Per la Camera…”

Tocca a Laura Boldrini prender parola ai microfoni di “Circo Massimo” contenitore radiofonico di Radio Capital che ogni mattina concede spazio a un candidato in vista delle elezioni politiche 2018 in programma il prossimo 4 marzo. La presidente della Camera taglia corto sulla possibilità di un accordo tra Leu e il M5S: “Dal rapporto con il sindacato all’antifascismo, sono più i punti che ci dividono di quelli che ci uniscono. Il M5s – dice ancora Laura Boldrini ha una determinata connotazione in senso negativo sull’immigrazione, ha lanciato una campagna denigratoria di delegittimazione delle Ong che dovremmo invece ringraziare perché hanno salvato decine e decine di vite”. Senza dimenticare che proprio sulla Boldrini “c’è stata una campagna violenta contro di me orchestrata dallo stesso Grillo”.

Leggi anche: Tutte le news sulle elezioni politiche 2018

Laura Boldrini prevede un’alleanza tra Pd e Forza Italia

Non ci sono dubbi, secondo Laura Boldrini, circa un’intesa vicina tra il Pd e Forza italia: “Ci sono guanti bianchi tra Renzi e Berlusconi, il che fa pensare male. Pd e FI non si sfiorano neanche nel dibattito pubblico, ai maligni fa pensare che ci sia già un’alleanza. Ci fa pensare che questo voto utile di cui parla il Pd sia per un’alleanza tra Renzi e Berlusconi. Mi sembra che in questa campagna elettorale ci siano delle prove tecniche” in atto, come quando “Lorenzin e Bonino parlino di larghe intese”. Inoltre, sempre a Radio Capital, la Presidente della Camera ha commentato l’ipotesi di lasciare la presidenza a Di Maio: “Voleva fare il presidente del consiglio, no? Non ho capito come hanno fatto le liste, ora spunta un candidato a Potenza indagato per riciclaggio, c’è chi abbandona prima ancora di essere eletto. Mi pare che Di Maio non sia stato molto capace, ha accentrato su di sé e il risultato è negativo”.

Intesa Pd – Forza Italia? La risposta di Martina

Da Ravenna, dove si trova per un’appuntamento elettorale, arriva la replica del vicesegretario del Pd, Maurizio Martina: “Vorrei dire a Laura Boldrini che i fatti sono più chiari delle parole. – scrive La Repubblica – Chi divide il centrosinistra aiuta la destra nei collegi territoriali e purtroppo Leu ha scelto questa via, aiutando nei fatti Forza Italia e Lega contro il centrosinistra unito che in ogni realtà si batte per vincere su Berlusconi, Salvini e Di Maio”.mafia no vitalizio condannati

Italiani scomparsi in Messico news, terribile indiscrezione: “Consegnati a un gruppo armato”

Elezioni 2018, Silvio Berlusconi a Coffee Break: “1 marzo manifestazione unitaria del Centrodestra, Patto del Nazareno? Lo rifarei, ma…”