in ,

Elezioni 2018 news, il Premier Gentiloni è sicuro: “Non vinceranno i populisti, escluso accordo con Berlusconi”

Il Premier uscente ed ex Ministro degli Esteri con il Governo Renzi, Paolo Gentiloni, non ha dubbi su quello che sarà l’esito della prossima tornata elettorale prevista per giorno 4 marzo 2018: non vinceranno i populisti. Per Gentiloni, infatti, al Governo torneranno i democratici con Renzi nuovamente nelle vesti di Presidente del Consiglio.

Elezioni 2018 news, il Premier Gentiloni alla CNBC chiude alla destra italiana

Alle prossime elezioni in Italia “non trionferanno i populisti e gli anti europei”. Lo ha detto il Premier Paolo Gentiloni in un’intervista alla Cnbc a Davos, secondo quanto riferisce Bloomberg, auspicando una vittoria del centro sinistra. Per Gentiloni è importante proseguire nel periodo di riforme: “Dobbiamo essere molto attenti con queste elezioni a non interrompere il processo di riforme che abbiamo realizzato negli ultimi cinque anni con lo sforzo dei lavoratori e delle imprese italiane. Sarebbe molto grave”

Elezioni 2018 news, Gentiloni: “No accordo con il centrodestra”

In vista delle elezioni politiche 2018, inoltre, Gentiloni ha sottolineato che “siamo sulla strada giusta, visto che l’economia è tornata a crescere, ma come tutti sappiamo il fatto che abbiamo numeri di crescita positivi non comporta automaticamente che abbiamo risolto tutti i nostri problemi sociali e politici”.

Il premier si è detto quindi “non interessato” a formare una coalizione con il centro destra guidato da Silvio Berlusconi ed ha rimarcato il fatto che l’esito elettorale di un Parlamento in stallo non sarebbe positivo per il Paese. “Speriamo che non sia questo il caso e che il centro sinistra che rappresento abbia la maggioranza. In ogni caso penso che saremo il pilastro di una possibile coalizione”.

Oscar 2018 in TV

Nomination Oscar 2018: tutte le candidature, Chiamami col tuo nome fa sognare l’Italia

Elezioni 2018 news, Berlusconi riconosce Gerusalemme come capitale, Salvini: “Accordo con M5S? Fantasia…”