di Antonio Paviglianiti in , ,

Elezioni 2018, Salvini: “Via obbligo vaccini”, la Lorenzin attacca: “Vaccinate gli incompetenti”, Renzi risponde su Twitter


 

Elezioni 2018, bagarre infuocata sui social, Matteo Salvini promette la cancellazione dell’obbligo dei vaccini ma la Lorenzin risponde: “Vaccinare gli incompetenti”. Forza Italia si dissocia, Renzi risponde così

Matrix Matteo Salvini

Bagarre politica a trecentosessanta gradi. Le Elezioni 2018, fino a giorno 4 marzo – e poi via con il commento delle urne – terrà banco. E ogni ora lo scontro nell’arena politica è sempre più infuocato. Dopo le interviste rilasciate da Renzi, Berlusconi e Di Maio, a prendere parola è Matteo Salvini. Ma il leader della Lega Nord lo fa su Twitter dove si lascia andare a un attacco gratuito nei confronti del Decreto Lorenzin circa l’obbligatorietà dei vaccini.

Elezioni 2018, Salvini su Twitter: “Via i vaccini”

Matteo Salvini su Twitter infiamma il dibattito politico in piena campagna elettorale per le elezioni politiche 2018: “Cancelleremo norme Lorenzin. Vaccini sì obbligo no. E via la tassa assurda sulle sigarette elettroniche” ma il leader della Lega Nord dovrà rispondere alle resistenze di Forza Italia: “”Non penso proprio, io sono favorevole all’obbligo e noi abbiamo votato convintamente”, replica il presidente dei senatori di Forza Italia, Paolo Romani.

Leggi anche: Sondaggi elettorali 2018, ecco le intenzioni di voto alle politiche

Elezioni 2018, Renzi su Twitter: “Questa è la destra”

Matteo Renzi attacca: “Salvini torna indietro su vaccini”, scrive il segretario del Pd su Twitter e poi evidenzia come la destra stia tornando indietro anche sul tema lavoro: “Berlusconi vuole abolire il Jobs Act. Questa è la destra italiana…”

Elezioni 2018, Lorenzi risponde a Salvini: “Vaccini sì, per gli incompetenti”

Critica anche Lorenzin che risponde al tweet di Salvini: “L’Italia va vaccinata dagli incompetenti”. “La posizione di Salvini e di altri massimi esponenti della Lega che oggi dichiarano come primo provvedimento di voler abolire l’obbligatorietà vaccinale, è uguale a quella del Movimento 5 stelle. La Lega gioca per qualche voto in più sulla salute degli italiani, sulla salute dei nostri figli”, aggiunge.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook