in

Elezioni 2018, Silvio Berlusconi da Fazio dà il benservito al fascismo: “È morto e sepolto, ecco perché gli italiani devono votare noi”

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, non ha dubbi e nel salotto di Che tempo che fa, ospite di Fabio Fazio su Rai1, non ha dubbi sulla questione fascismo: “È morto e sepolto. Il caso di Macerata è stato il gesto di un singolo fuori di testa che ha agito per conto suo. Mentre invece c’è questo movimento dell’antifascismo che a Piacenza ha picchiato un esponente delle forze dell’ordine: è un movimento pericoloso che viene dai centri sociali ed ha un programma di iniziative inaccettabile.” E ancora, Berlusconi da Fazio ha rincarato la dose sugli estremismi: “I fascisti sono morti ma ricordo che fascismo e nazismo sono arrivati come movimenti socialisti”. E poi “Senza un Mussolini o un Hitler non succede niente…”.

Leggi anche: Tutte le news sulle elezioni politiche 2018

Elezioni 2018, Berlusconi da Fazio svela gli scenari dopo il voto del 4 marzo

Silvio Berlusconi da Fazio si sofferma anche su quello che sarà l’esito delle elezioni. “Senza una maggioranza dopo le elezioni, in caso di stallo, torneremmo sicuramente a votare perché in Italia non ci sono le condizioni per dare vita a una grande coalizione”. Silvio Berlusconi chiude all’ipotesi ministro poiché: “Sono incandidabile. Abbiamo un programma firmato, mi fido, non hanno mai tradito, non sono mai venuto meno con noi alla parola data”, ha aggiunto il leader di Forza Italia. Chi farà il premier? Antonio Tajani per il Cavaliere “sarebbe straordinario, perché è un italiano alla presidenza dell’assemblea europea, l’unico organo europeo eletto dai cittadini: avrebbe la possibilità di incidere in Europa sulle cose di cui abbiamo bisogno. E l’Ema l’abbiamo persa perché non siamo considerati in Europa. Oggi non contiamo niente in Europa e nel mondo”, ha spiegato ancora nella trasmissione di Fabio Fazio il Cavaliere.

Elezioni 2018, Berlusconi da Fazio: “Ecco perché gli italiani devono scegliere noi”

Silvio Berlusconi, ospite da Fabio Fazio, ha quindi ricordato tra i motivi per cui gli italiani dovrebbero votare il centrodestra, la necessità di “non far andare al governo i Cinque stelle, perché avevano in serbo l’aumento delle tasse sulla casa alla francese, una tassa di successione al 45 per cento e un’imposta penale”. Inoltre, col centrodestra al Governo si assicura “la pace fiscale a 21 milioni di contribuenti che hanno cause aperte con lo Stato e le vedrebbero cancellate essendoci un nuovo regime fiscale”. E a proposito di Flat Tax, Berlusconi da Fazio evidenzia: “Porterà a una straordinaria emersione del sommerso, con un aumento delle entrate dello Stato. Convincerà chi ha evaso le tasse fino ad ora a pagarla per un senso di giustizia e di convenienza.” Infine un appello a votare: “Si vota soltanto un giorno, domenica, con una sola croce sul simbolo del partito scelto”.

Matteo Renzi news

Elezioni 2018, Renzi a 1/2 Ora apre a Gentiloni Premier: “Potrà giocarsi le sue carte in futuro”

Elezioni 2018, Berlusconi e Salvini assenti al patto anti-inciucio FdI, Giorgia Meloni: “Decideranno gli italiani”