in

Elezioni a luglio 2018, Rotondi (FI): «Vincerà M5S, il nostro elettorato va al mare»

Se si terranno elezioni anticipate a luglio 2018 le vincerà il Movimento 5 Stelle. Ne è sicuro Gianfranco Rotondi, leader di Rivoluzione Cristiana e deputato di Forza Italia, intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus. «Mi pare evidente – ha detto il deputato azzurro – che si tornerà a votare. L’ultimo litigio è sulla date. C’è chi vorrebbe aprire le urne in estate e chi preferirebbe i primi freschi di ottobre. L’errore non è di Di Maio, ma di chi gli è andato dietro. Cioè tutta la classe politica italiana». Ma l’alternativa alle urne anticipate è quel governo di tregua che la Lega non vuole assolutamente e che, anzi, minaccia di rompere il fronte del Centrodestra.

Elezioni a luglio 2018, Rotondi (FI): «Vincerà M5S, il nostro elettorato va al mare»

Ma Rotondi insiste sull’errore strategico della Lega, cioè trattare con i Pentastellati, e di insistere per elezioni anticipate a tutti i costi. «Sul Movimento Cinque Stelle –  dice il deputato forzista – è mancato un approfondimento culturale. Bisognava capire che non c’erano i numeri sufficienti per giocare a fare un governo di centrodestra e un governo di centrosinistra. Le elezioni anticipate verranno vinte da Di Maio. Il centrodestra vincerà tutte le amministrative e perderà clamorosamente le elezioni politiche».

Elezioni a luglio 2018, Rotondi (FI): «Vincerà M5S, il nostro elettorato va al mare»

Leggi anche: Di Maio: il ritorno al voto è colpa di Salvini

«E’ evidente – aggiunge Rotondi – il nostro elettorato a luglio va al mare. L’elettorato popolare della Lega, del Nord, va a Riccione, non torna a votare. Specie se incazzato com’è di dover tornare a votare dopo 3 mesi e aver pagato 36.000 euro a parlamentare che sono rimasti a guardare per 90 giorni. Gli elettori dei cinque stelle non sono fannulloni, al Sud in parte sono anche democristiani. Quello grillino è un elettorato arrabbiato, in parte antagonista, che non vota per Di Maio ma contro gli altri. E a luglio voterà due volte contro gli altri».  Sarà, ma tutti gli ultimi sondaggi elettorali danno una Lega in gran spolvero e un M5S in frenata.

Tutte le notizie di politica italiana

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Francesco Monte e Paola Di Benedetto si sono lasciati, l’ex naufraga a Chi: “Si è preso gioco di me”

Amici 2018 finale

Amici 2018 news, cambio di squadra per un allievo: ecco perché (FOTO)