in

Elezioni anticipate 2018 nuova data: si può votare in estate? Sì, se…

Elezioni anticipate. Salta anche il Governo Cottarelli, salvo clamorose sorprese. La crisi istituzionale prosegue e mentre l’Italia riceve bordate dall’estero con critiche durissime: “Gli italiani capiranno come devono votare” e lo spread sfonda quota 300, c’è anche chi pensa a lavorare per formare un nuovo esecutivo. E l’ipotesi elezioni anticipate è sempre più concreta: ufficialmente Cottarelli deve ragionare qualche ora in più sulla lista dei Ministri. Ufficiosamente, però, l’economista sarebbe pronto domattina a rimettere il mandato nelle mani di Mattarella. Qualora questo accadesse si potrebbe concretamente parlare di elezioni anticipate. Ma occhio ai tempi tecnici.

Leggi anche: Cosa sta succedendo oggi 29 maggio 2018 nel mondo della politica italiana?

Elezioni anticipate 2018 nuova data: luglio e agosto è possibile?

Si può andare al voto a luglio o agosto? Per quanto concerne i tempi tecnici è necessario che, per avere le cosiddette elezioni anticipate 2018, il Presidente della Repubblica debba sciogliere le Camere entro venerdì 1 giugno 2018. Cosa prevede il regolamento in tal senso? Le date possibili, indicate da diverse forze politiche, sono quelle del 29 luglio o del 5 agosto.

Chi vuole le elezioni anticipate 2018?

Oggi sia Lorenzo Guerini che Andrea Orlando del Partito Democratico hanno parlato esplicitamente della necessità che le forze politiche tutte insieme, assumendosi la responsabilità del momento delicato che si sta attraversando, chiedano di fissare le elezioni prima delle ferie di agosto. Salvini e Di Maio non vedono l’ora di andare al voto. Forza Italia, invece, preferirebbe rimandare all’autunno…

Ultimi sondaggi elettorali, Quorum: percentuali dei partiti al 10 luglio 2018

Manifestazione a Roma del Movimento 5 Stelle il 2 giugno: #IlMioVotoConta

Al Bano, stop ai concerti: fan preoccupati per le condizioni di salute

Al Bano e la mamma: “Il ritorno di Romina Power la rende felice”