in

Elezioni, clamoroso: il Pd non conosce i suoi candidati

Un caso di omonimia manda in tilt lo staff del Partito Democratico. Come si fa a scambiare un medico di 60 anni, per altro ex sindaco uscente, con un professore universitario ultra-ottantenne, per altro che trascorsi politici nel Partito Repubblicano?

Chissà come l’avrà presa, Giuseppe Galasso, ex sindaco della città di Avellino, che prima di indossare la fascia tricolore era primario di anestesia e rianimazione presso l’Azienda Ospedaliera “Giuseppe Moscati”, nel capoluogo irpino.

giuseppe galasso pd

Si è ritrovato la sua scheda sul sito ufficiale del PD (non su un blog qualunque) associata ad un altro Giuseppe Galasso che, come si legge nella biografia online, è “professore emerito di Storia Medievale e Moderna all’Università Federico II di Napoli”.

Si tratta di uno scambio di persone, non c’è dubbio. Ve lo immaginate un personaggio di spicco come un professore emerito di oltre 80 anni, con alle spalle diversi ed importanti ruoli politici, candidato al 21esimo posto nelle liste del Pd?

galasso sindaco avellino
Il candidato del Pd, Giuseppe Galasso, al centro di un clamoroso caso di omonimia

Restano chiaramente i dubbi, ed un pizzico di imbarazzo, su come lavorino quelli del Partito Democratico, in particolare sul web. Può il primo movimento politico italiano commettere errori del genere? Per altro confondendo candidati che hanno appena vinto le Primarie nelle loro province di appartenenza, non perfetti sconosciuti.

Volendo malignare, sembra essere un brutto scherzo del destino per un personaggio (il Galasso medico) che qualche mese fa ha rassegnato le proprie dimissioni da sindaco della città pur di essere candidato in Parlamento. I vertici del PD gli hanno già mostrato tutta la loro “considerazione”, infilandolo agli ultimi posti del listino, malgrado la pluri-raccomandazione di Nicola Mancino. Ora ad irriderlo ci hanno pensato i responsabili del sito del suo stesso partito…

Leggi anche -> Avellino, il sindaco senza vergogna
Leggi anche ->Candidati Pd, c’è De Luca. Ma non è il sindaco di Salerno

Written by Gianluca Capiraso

30 anni, nato ad Avellino e residente a Milano. Esperto di web marketing, innamorato della "Seo", blogger e giornalista pubblicista dal 2000. Attualmente è Seo&Sem Manager in Tonic e Seo&Content Manager in Xool, due giovani e dinamiche web companies in forte crescita. Oltre alla passione per il calcio, ed in particolare per il "suo" Avellino, e per la politica,soprattutto come anti-DeMitiano, dedica il suo tempo alla produzione di contenuti per poi vederli ai primi posti dei risultati di ricerca di Google. #sonosoddisfazioni

Sondaggi Elezioni 2013

Sondaggi elettorali 2013, proiezioni seggi al Senato

Marc Zuckerberg Facebook Social Media Marketing

Graph Search, Facebook presenta il suo motore di ricerca