in

Elezioni Comunali 2018 date e dove si vota: le linee guida presentate dal Ministero degli Interni

Terminate le elezioni politiche 2018 dello scorso 4 marzo è tempo di pensare alle Comunali 2018. Il ministro dell’Interno, Marco Minniti, nella giornata di ieri ha fissato, con proprio decreto, la data per lo svolgimento delle consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l’elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario per domenica 10 giugno 2018. L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci avrà luogo domenica 24 giugno.

Leggi anche: Tutte le news con UrbanPost sul mondo della politica

Elezioni Comunali 2018 dove si vota: ecco i territori interessati

Ma dove si vota per le Elezioni Comunali 2018? Sono 594 i comuni delle regioni a statuto ordinario interessati dalle elezioni amministrative 2018 nella data del 10 giugno per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l’elezione dei consigli circoscrizionali. Le consultazioni amministrative 2018 riguardano in tutto 797 comuni italiani, dei quali 203 nelle regioni a statuto speciale.

Elezioni Comunali 2018 data voto: ecco le differenze tra le varie amministrazioni

Il voto in Sicilia è fissato nella stessa data del 10 giugno, mentre in Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige gli elettori interessati andranno al voto rispettivamente il 29 aprile, il 20 maggio e il 27 maggio 2018. Sul totale dei comuni se ne contano 114 comuni con più di 15.000 abitanti e 683 con meno; 21 capoluoghi di provincia. I consigli circoscrizionali interessati sono il III e l’VIII Municipio di Roma Capitale.

abolizione dei vitalizi

Abolizione dei vitalizi parlamentari: 2600 rischiano di perdere benefici, le ultimissime

bambino scomparso a mirandola

Milano palazzina crollata: 9 persone coinvolte estratte vive dalle macerie