di Maria Concetta Distefano

Elezioni Politiche 2013, Sicilia Decisiva?


 

Non c’é sosta, PD e SEL hanno concluso le primarie e possono mettere mano alla composizione delle liste. Per quanto tutti i sondaggi rilevano una vittoria del Centro Sinistra, resta l’incognita del premio di maggioranza al Senato che viene attribuito su base regionale. Insomma, la Sicilia potrebbe essere un po’ come l’Ohio nelle Presidenziali americane

Sondaggi PDL primo partito al 30 percento

Vincere non basta, bisogna anche vincere bene con una maggioranza stabile e possibilmente larga nei due rami del Parlamento. Sotto le feste grandi fermenti. Berlusconi sta provando a rovinare la vittoria annunciata di Bersani, sa bene che la Sicilia rappresenta per la governabilità del paese, l’Ohio di Obama.

Crocetta Alleanze Elezioni Politiche 2013Nel mirino delle manovre del cavaliere c’è l’avvicinamento a Gianfranco Miccichè prima tribuno di Berlusconi poi critico, adesso fondatore del partito Grande Sud. L’abbraccio di Berlusconi non a tutti piace, Michele Cimino capogruppo di Grande Sud all’Ars ha fatto sapere che abbandonerà, già dialoga con Crocetta e comunque gli resta l’opzione Monti.

Stessa strada sembra segua il Partito dei Siciliani-MPA di Raffaele Lombardo ex presidente della Regione, dialogano con Crocetta, il quale cerca di allargare il più possibile il fronte della sua lista Il Megafono che sosterrà Bersani e che per avere il seggio deve superare l’8%. Oppure possono scegliere in alternativa di allearsi con Miccichè e con Berlusconi. Ci sarebbe comunque l’altra possibilità , sia Grande Sud che MPA potrebbero inserirsi nella lista Monti.

Nella regione più a sud d’Italia la partita è decisiva. Se ci sarà un compattamento tra Berlusconi Lombardo e Miccichè il centrosinistra di Bersani non avrà grandi risultati e verosimilmente al Senato ci sarà il tanto temuto pareggio, con conseguenze sulla governabilità del paese.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...