di M.B. Michela in ,

Enrico Maccari, scomparso italiano residente in Svizzera: l’auto del manager trovata a Milano


 

Enrico Maccari, scomparso italiano residente in Svizzera: l’auto del manager trovata a Milano, la famiglia teme il peggio. Del 55enne non si hanno più notizie dal giorno di Natale

manager italiano scomparso

Enrico Maccari manager scomparso: da due settimane non si hanno più notizie dell’imprenditore italiano di 55 anni, originario di Lecco, che vive e lavora in Svizzera. Sparito nel nulla il 25 dicembre, giorno di Natale, uno dei suoi figli, Fabio, si dice convinto che il suo allontanamento non possa essere volontario perché il padre stava vivendo un “periodo tranquillo” dal punto di vista professionale e sentimentale, in quanto impegnato in un nuovo incarico lavorativo e con al fianco una nuova compagna dopo la fine del suo matrimonio.

Enrico Maccari risiede a Giubiasco, una frazione di Bellinzona in Svizzera. L’auto del manager della chimica è stata ritrovata a Milano il 29 dicembre, era posteggiata all’angolo tra viale Monza e via Pozzi. All’interno i carabinieri hanno trovato alcune scatole di medicinali, il suo pc ed altri oggetti personali, ma non c’erano i suoi documenti, le carte di credito e i due telefoni cellulari che era solito utilizzare. La famiglia è molto preoccupata per la sua sorte. Il manager ha trascorso il 24 e il 25 dicembre insieme ai familiari e ai quattro figli, poi è partito a bordo della sua auto, forse diretto proprio a Milano. I figli di Maccari hanno subito sporto denuncia per scomparsa, rivolgendosi ai media e addirittura a un investigatore privato incaricato di seguire da vicino tutte le indagini. Conoscenti e familiari lo definiscono tranquillo in quei giorni, e sostengono che l’uomo non abbia fatto il minimo cenno ad un imminente viaggio a Milano.

Potrebbe interessarti anche: Natalina scomparsa a Roccella Jonica: paura per la sorte della 40enne sparita il 17 novembre

Il 30 dicembre aveva un appuntamento a Giubiasco con la sua nuova compagna e durante il sopralluogo effettuato dagli inquirenti nella sua abitazione non sarebbero stati rinvenuti né segni di scasso o altro che possa far ipotizzare l’ingresso in quella casa di un estraneo. “Non riusciamo a capire perché la sua auto si trovasse a Milano. E’ vero che conosce molte persone ma non ha alcun interesse specifico”, ribadisce il figlio Fabio. Dai tabulati telefonici gli inquirenti sperano di poter risalire agli ultimi spostamenti e contatti del 55enne, che risultano irraggiungibili dal giorno della scomparsa. Enrico Maccari è alto 1,73, ha capelli brizzolati e una corporatura magra. L’ultima volta che è stato visto dai familiari indossava un parka scuro, pantaloni eleganti e scarpe di pelle nera.

 

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook