in

Fabrizio Corona condannato e irreperibile

Il condannato Fabrizio Corona è però irreperibile. Da ieri i poliziotti del suo commissariato lo cercano per notificargli il provvedimento di carcerazione emesso dalla procura di Torino. L’uomo da ottobre è affidato ai servizi sociali per scontare un cumulo di pene definitive per un totale di due anni e otto mesi, ieri doveva rincasare alle 21 al suo domicilio invece di lui non c’è traccia.

Con questo verdetto, la Suprema Corte ha reso definitiva la sentenza emessa dalla Corte di Appello di Torino, il 6 gennaio 2012, nel processo nel quale l’ex titolare dell’agenzia ‘Corona’s’ – fallita – era imputato per estorsione aggravata e trattamento illecito dei dati personali ai danni del calciatore franco-argentino David Trezeguet. Si attendono notizie dal suo legale sulle intenzioni di Corona.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Bersani su Ingroia

Il PD in Sicilia nella bufera: invalidate le Primarie

Livorno: mangiano al ristorante e fuggono senza pagare