di Saverio Bucciantini

Facebook, spam globale di Capodanno


 

Facebook ne combina un’altra delle sue! Il popolare Social Network di Mark Zuckerberg ci ha ormai abituati ai suoi continui stravolgimenti volti a migliorare l’engagement del suo vasto pubblico. Stavolta però nessun cambiamento sulle bacheche dei nostri profili. La novità di oggi è che Facebook si travestirà da postino, fornendo ai suoi utenti un servizio […]

Facebook Messaggio Capodanno

Facebook ne combina un’altra delle sue! Il popolare Social Network di Mark Zuckerberg ci ha ormai abituati ai suoi continui stravolgimenti volti a migliorare l’engagement del suo vasto pubblico. Stavolta però nessun cambiamento sulle bacheche dei nostri profili. La novità di oggi è che Facebook si travestirà da postino, fornendo ai suoi utenti un servizio dedicato per poter programmare gli auguri di fine anno.

Facebook Invia Messaggio Auguri CapodannoLo hanno chiamato “Midnight delivery service“. Per accedervi, è necessario aver installato “Facebook Stories“, che potrete trovare facilmente anche a questo link. Questa app è stata lanciata la scorsa estate, e consente a tutti gli utenti di condividere i momenti importanti della loro vita. In realtà, il vero intento di Facebook è quello di catalogare sempre più flussi di informazioni da rivendere alle aziende. Con questa implementazione, è stato stimato che vi sarà un notevole incremento di utenti che accederanno all’applicazione “Facebook Stories“.

Accedendo all’applicazione è possibile scegliere già oggi i messaggi da inviare e programmare per la notte di San Silvestro. Ogni messaggio partirà a mezzanotte e sarà pubblicato sulle bacheca degli amici scelti.

È possibile scegliere se pubblicare un messaggio personalizzato, allegarci una foto, scegliere a chi inviare il messaggio, oppure pubblicare un banale “happy new year” a tutti gli amici.

Piovono critiche da più parti per l’ennesima genialata di Mark Zuckerberg. C’è chi grida allo scandalo, accusando Facebook di “spam globale”, con l’unico intento di generare sempre più traffico e raccogliere dati sensibili di sempre più utenti, ignari di tutto ciò.

Le stime sono infatti incalcolabili, e visto il momento di festa mondiale, si prevede che molti utenti accederanno al servizio.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanTech

Correlati

Commenta via Facebook