in

Fascisti su Marte? No, a Roma, Como, Firenze…

Fascisti su Marte era un irriverente film diretto da Corrado Guzzanti che esorcizzava il sempiterno ritorno dei nostalgici, già nel 2006. Oggi potrebbe tranquillamente uscirne il remake, intitolato “fascisti a Roma”, oppure “fascisti a Como” o ancora “fascisti a Firenze”. Nonostante la legge Fiano approvata nemmeno tre mesi fa, i gruppi neofascisti in Italia dilagano e imperversano.

L’aggressione di oggi alla sede del quotidiano La Repubblica ad opera di esponenti di Forza Nuova non è solo un atto di una gravità inaudita per la capitale, ma il segnale che i neofascisti stanno alzando il tiro, arrivando a minacciare uno dei fondamenti della nostra democrazia, l’informazione libera. E’ lo stesso leader del movimento di estrema destra, Roberto Fiore, a parlare di “guerra” contro il quotidiano diretto da Mario Calabresi e il settimanale l’Espresso.

Per il blitz di oggi c’è stato un arresto, l’immediata condanna del mondo politico, la telefonata di Gentiloni e Mattarella al direttore di Repubblica, la solidarietà degli altri giornali. Ma non basta. Serve alzare la voce ogni giorno contro questi episodi. Serve una campagna straordinaria d’informazione su tutti gli estremismi, in particolare quelli che si rifanno ai totalitarismi responsabili delle più grandi tragedie che il mondo abbia vissuto. Nell’esprimere la piena solidarietà ai colleghi de La Repubblica, UrbanPost si schiera senza indugi a favore di questa battaglia a presidio della nostra democrazia.

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Max Biaggi condizioni di salute

Max Biaggi rottura con Bianca Atzei, parole poco carine dal pilota: basta “situazioni superflue”

donna scomparsa a cornuda

Giallo di Cornuda news: i 3 messaggi lasciati da Pascal e le parole del vicino di casa