di Pablito

FI-PI-LI Horror Festival 2013: un Brivido Lungo la Schiena da non Perdere


 

È tempo di Halloween. È tempo di paura e orrore. E di incubi. Il FI-PI-LI Horror Festival 2013, con l’uscita ufficiale dei due bandi dei concorsi video e letterario, inizia la sua avventura.

FI PI LI Horror Festival 2013

Registi e scrittori di tutto lo stivale state dunque in campana: la caccia al lupo mannaro è aperta. Il FI-PI-LI Horror Festival 2013, che si terrà ad aprile 2013 è organizzato dal labronico Teatro della Cipolla, compagnia fondata da Alessio Porquier, Riccardo Perassi e Francesco Mencacci al fine di realizzare a livello regionale, ma anche nazionale, degli eventi culturali a tutto tondo, vampiri permettendo.

Un festival “fatto a cipolla”, insomma, nel corso del quale saranno sviscerati gli aspetti dell’horror del nostro tempo, da quelli terrificanti a quelli ironici, comunque valorizzando soprattutto i registi “made in Tuscany”. Difatti, tra questi, non dimentichiamoci che alcuni, ultimamente, si sono affermati, e persino fuori d’Italia: stiamo parlando, per esempio, dei prolifici Licaoni con le loro produzioni da urlo, di Antonini con lo psycho thriller “Seguendo il sangue“, di Boni e Ristori con lo zombie movie “Eaters” e di Camerini e il suo “Aglien”, esilarante parodia di “Alien”.

I concorsi confluiranno ad aprile in un tourbillon di eventi che farà correre un multiforme brivido lungo le vostre schiene, fatto di proiezioni di cortometraggi, letture di racconti, premiazioni e momenti d’approfondimento a proposito delle paure più recondite di ognuno di noi, con contributi di rilievo da parte di ospiti d’eccezione.
Un poltergeist o un incontro ravvicinato con un demone sono esperienze da vivere a tutti i costi. Quindi cogliete questa opportunità, novelli autori del terrore.

I bandi dei concorsi video e letterario

I due bandi dei concorsi possono essere scaricati dal sito web del Teatro della Cipolla. Per ulteriori chiarimenti, è possibile scrivere via e-mail a ilteatrodellacipolla@gmail.com o a info@teatrodellacipolla.it oppure telefonare ai numeri 338.2678770 e 339.5781493.
Ecco alcune peculiarità dei due bandi. Per quanto riguarda il concorso per cortometraggi, verranno prese in considerazione solo opere prodotte dopo il mese di gennaio 2010. Il tema dominante del concorso è la “paura”, intesa in tutte le sue accezioni, siano esse legate all’horror, al thriller, alla fantascienza, al noir, alla commedia. Il concorso è aperto alle seguenti categorie video: cortometraggi (di fiction e non) di durata max di 45 minuti; fan film (ovvero opere video che omaggiano un personaggio di finzione cinematografica, cartacea o televisiva di successo) sempre di durata max di 45 minuti; video clip musicali (di gruppi musicali indipendenti) di durata max di 5 minuti. La scadenza per l’invio dei lavori è il 28 febbraio 2013 (farà fede il timbro postale). La giuria assegnerà dei premi molto interessanti ai primi classificati di ogni categoria (per i dettagli, consultare il bando completo sul sito web).
Il concorso letterario “La paura fa 90 (righe)” nasce con la collaborazione della Libreria Belforte di Livorno. Lo scopo del concorso è quello di stimolare lo sviluppo narrativo di una storia originale avente come tema la “paura”, nella sua accezione più ampia. Le restrizioni narrative sono le seguenti: 90 righe max, fontsize 12 punti, tipo di font libero, interlinea 1,5, 90 righe max. È possibile partecipare con un solo racconto a testa. Il manoscritto dovrà essere spedito entro e non oltre il 15 febbraio 2013 agli indirizzi contenuti nel bando. Sono previsti premi ai primi tre classificati (anche qui, per i dettagli, consultare il bando completo sul sito web).

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Correlati

Commenta via Facebook