in

Film da vedere gratis: il patrimonio di pellicole online della Cineteca di Bologna

Storie, inchieste e documentari: è un ricco patrimonio composto ora da quattrocento pellicole quello che si può comodamente visionare collegandosi all’archivio digitale messo a disposizione dalla Cineteca di Bologna.

film gennaio 2013

È La Repubblica del 20 febbraio 2014 a dare la buona notizia che Cinestore si è arricchito di trenta nuove pellicole, che, come le precedenti, possono essere guardate comodamente da casa e a costo zero.

Un’Italia inquieta, raccontata attraverso le metamorfosi che la percorrono dal primo dopoguerra fino agli anni Ottanta: questo è il ritratto che emerge dalle nuove acquisizioni.

Il ricco patrimonio cinematografico, oltre a raccogliere inchieste e corto e lungometraggi, comprende anche interviste a nomi illustri del cinema italiano, come Luchino Visconti e Roberto Rossellini.

Per visionarli, basta collegarsi al sito di Cinestore e cliccare nella sezione video. I più indecisi potranno farsi aiutare dai percorsi tematici proposti.

(fonte La Repubblica; autore dell’immagine body_pixel, da Flickr.com)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Anticipazioni Il segreto lunedì 24 febbraio: Pepa preoccupata per Donna Agueda

Copenaghen assegni di ricerca OSCE

Relazioni internazionali, assegni di ricerca per lavorare all’OSCE