di Antonio Paviglianiti in ,

Film Halloween 2017, 10 titoli da vedere assolutamente con amici e partner (FOTO)


 

Film Halloween 2017, 10 titoli cinematografici da vedere in compagnia di amici o partner per un 31 ottobre da non dimenticare!

Halloween Film 2017

Halloween 2017 tutto da vivere. Come ogni anno il 31 ottobre è il giorno più atteso dagli amanti di vampiri, zucche e tutto quel che può portare un po’ di sano terrore nelle proprie case. Magari insieme ad amici, o con il proprio partner: pop-corn, un bel film (in DvD chiaramente, bandito lo streaming illegale, ndr.), una coperta e tante urla di paura. Per scegliere al meglio il vostro film preferito da vedere assolutamente ad Halloween 2017 vi consigliamo questi 10 titoli scelti, tra l’altro, dalla rivista Variety tra i maggiori capolavori del genere horror.

>>> TUTTE LE NEWS CON URBANPOST <<<

L’occhio che uccide

Film del 1960, titolo originale “Peeping Tom”, scritto da Leo Marks e diretto da Michael Powell. Si tratta di un thriller psicologico e  incentrato sull’ossessione del guardare (la parola “peeping” letteralmente significa “guardone”). Prende in esame le  conseguenze comportamentali delle violenze subite durante l’infanzia. Il film è il più importante tra quelli diretti da Powell senza la collaborazione di Emeric Pressburger ed è divenuto col tempo un autentico cult movie.

Lasciami entrare

Molto più recente rispetto a L’Occhio Che Uccide, Lasciami Entrare è una pellicola del 2008 realizzata da Tomas Alfredson. Si tratta di un adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di John Ajvide Lindqvist, che è anche autore della sceneggiatura. Il film ha vinto numerosi premi tra cui un Best Narrative Feature al Tribeca Film Festival. In una fredda notte di Stoccolma, Oskar, un ragazzino di 12 anni maltrattato e picchiato dai compagni di scuola nell’indifferenza sia della madre che del padre, conosce Eli, una strana ragazzina dai lineamenti gitani, che si è trasferita da poco nel suo quartiere con un uomo di mezza età, di nome Håkan.

>>> 10 FILM HORROR IN ARRIVO AL CINEMA <<<

Vampyr – Il Vampiro

Pellicola del 1932 diretto da Carl Theodor Dreyer, è uno dei capolavori cinematografici del genere horror in bianco e nero. Aiutata da un medico e da due servi, una donna-vampiro succhia il sangue alle due giovani figlie di un castellano. Una delle due è liberata dall’incubo per opera di Allan Gray, chiamato in soccorso nonostante la sua inesperienza in materia.

Nosferatu Il Vampiro

Realizzato nel 1922 è a tutti gli effetti il principale capolavoro del cineasta Friedrich Wilhelm Murnau: Nosferatu il vampiro è ispirato liberamente al romanzo Dracula (1897) di Bram Stoker. Murnau dovette modificare il titolo, i nomi dei personaggi (il Conte Dracula diventa il Conte Orlok, interpretato da Max Schreck) e i luoghi (da Londra a Wisborg) per problemi legati ai diritti legali dell’opera. Il regista fu comunque denunciato dagli eredi di Stoker; perse la causa per violazione del diritto d’autore e venne condannato a distruggere tutte le copie della pellicola.

>>> 10 FILM HORROR CHE DEVI AVER VISTO ASSOLUTAMENTE <<<

L’esorcista

Si tratta di uno dei capisaldi della cultura di massa cinematografica. È un film del 1973 diretto da William Friedkin e tratto dall’omonimo romanzo di William Peter Blatty, che scrisse anche la sceneggiatura del film. Dal 2010 fa parte del National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

Shining

Shining è un capolavoro di Stanley Kubrick ed è basato sull’omonimo romanzo di Stephen King. Il regista ha rielaborato quest’opera in chiave thriller rivoluzionando anche la letteratura della casa infestata da fantasmi, trasformandola in albergo e mettendola in rapporto con gli avvenimenti soprannaturali che vi accadono e che hanno per protagonisti un nucleo familiare composto da una coppia e dal loro unico figlio dotato di poteri paranormali.

the-wicker-man

The Wicker Man

Film del 1973, venne definito come il “Quarto Potere del cinema horror.” Il sergente Neil Howie riceve una lettera anonima che richiede la sua presenza a Summerisle, una remota isola appartenente al gruppo delle isole Ebridi, famosa per la sua frutta abbondante. La lettera denuncia la scomparsa di una bambina di nome Rowan Morrison, ormai introvabile da mesi. Howie, un devoto cristiano episcopale celibe, si reca sull’isola i cui abitanti venerano le antiche divinità celtiche dei loro antenati, pratica che offende la sensibilità religiosa del sergente: le coppie hanno rapporti sessuali all’aperto, ai bambini viene insegnato il simbolismo fallico dell’Albero di Maggio e per curarsi il mal di gola gli abitanti mangiano le rane…

>>> OUJIA PORTA L’HORROR IN SALA <<<

A Venezia un dicembre rosso in sala

John e Laura Baxter, due coniugi inglesi, arrivano a Venezia per lavoro pochi mesi dopo la tragica morte della figlia minore Christine, annegata nello stagno della loro villa, evento che era stato misteriosamente previsto dal padre pochi attimi prima che accadesse. Impegnato nella conduzione di alcuni lavori di restauro nella chiesa veneziana di San Nicolò dei Mendicoli, John deve occuparsi della salute della moglie, caduta in depressione a causa della recente scomparsa della figlia. Durante un pranzo in un locale pubblico Laura conosce due sorelle scozzesi, Heather e Wendy, la prima delle quali è priva della vista, ma dotata di poteri medianici che le consentono di comunicare a Laura un evento straordinario: la medium ha appena “visto” accanto a Laura e a John una piccola bambina bionda sorridente e con un impermeabile rosso…

rosemary

Rosemary’s Baby

Guy `e un attore teatrale, sua moglie si chiama Rosemary ed è in attesa di un bambino. I vicini, i Castevet, sono cordialissimi, per quanto un po’ invadenti. E Rosemary è un tantino apprensiva e paranoica, anche se bisogna capirla se nel suo stato si mette in po’ in ansia…

Psycho

È un film del 1960 diretto da Alfred Hitchcock ed interpretato da Janet Leigh, Anthony Perkins, John Gavin e Vera Miles. Candidato a quattro Oscar, è uno dei film più conosciuti di Hitchcock e il suo maggior successo commerciale, tanto da aver generato ben tre sequel, uno spin-off e un remake shot-for-shot di Gus Van Sant. Nel 1992 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanSpettacolo

Leggi anche

Commenta via Facebook