in ,

Finchimica consolida la sua presenza in Austria

Finchimica, storica azienda italiana con la sede centrale a Manerbio, nel bresciano, rafforza la sua presenza nel mercato austriaco. Attraverso la registrazione del fungicida Azoxystrobina 250SC, commercializzato con il marchio di Azofin, infatti, si preannuncia un’espansione di Finchimica in Austria. Ad affiancare l’azienda italiana nella distribuzione del prodotto, fresco di registrazione nel Paese, sarà un partner locale: il distributore austriaco Plantan Austria. Prosegue così la strategia di ampliamento verso i mercati esteri attuata da Finchimica, che attraverso un’intensa attività di registrazioni si è affermata negli anni in alcuni dei più importanti mercati del settore agrochimico in Europa e nel mondo: Stati Uniti, Brasile, Cina e Australia sono alcuni dei più importanti. La storica azienda di Manerbio opera nel settore della chimica applicata all’agricoltura dal 1976, focalizzandosi tanto sulla ricerca e la produzione di principi attivi, intermedi chimici e fitofarmaci, quanto sull’attività di registrazione e commercializzazione degli stessi, all’estero anche in collaborazione con partner locali.

L’importanza del settore primario nell’economia austriaca e il ruolo dell’Azofin

L’agricoltura è uno dei settori strategici dell’economia in Austria. Grazie all’elevata produzione agricola il Paese ha raggiunto la completa capacità di soddisfare il fabbisogno interno. Il tessuto economico del primario vede attive circa 170.000 piccole aziende agricole e lo sfruttamento del 19,5% dei terreni coltivabili, dove trovano ampio spazio anche coltivazioni biologiche. Tra gli stati dell’UE, l’Austria è tra i più attenti ad utilizzare metodi bio. In generale i terreni destinati ad uso agricolo si trovano per la maggior parte nella zona pianeggiante intorno al Danubio e ad oriente; la Stiria è la regione che presenta una maggiore vocazione al biologico, con le sue produzioni di formaggi, succhi e sidro. Le aree montane sono invece riservate all’allevamento. L’Azoxystrobina 250SC, il prodotto che permetterà a Finchimica di affermare ulteriormente la sua presenza sul mercato austriaco, è un fungicida che consente di proteggere numerose colture agricole (circa 50) da un vasto spettro di malattie. In particolare, l’Azoxystrobina è dotata di proprietà trans-laminare, che gli consente di agire sia sulla superficie del fogliame, sia in profondità. Un’altra specificità del trattamento è la capacità di distribuirsi in modo omogeneo, così da proteggerle in maniera molto più efficace la pianta. L’Azofin è un fungicida che trova impiego nella protezione delle colture da insetti come le api e imenotteri, come i bombi. Consente quindi di difendere numerose varietà ortofrutticole, come le patate, i pomodori e le cucurbitacee come zucche, zucchine, cocomeri e cetrioli.

Isola dei Famosi 2018: Alessia Marcuzzi sbotta contro Eva Henger (VIDEO)

Matteo-Messina-Denaro decimato il suo clan 16 arresti

Mafia a Trapani: sgominati i fiancheggiatori di Matteo Messina Denaro a Salemi e Vita