in

Fiorello: appello al presidente Crocetta per il crollo di un ponte in Sicilia

“E’ un segno di inciviltà – denuncia Rosario Fiorello – un ponte crolla, dei paesi rimangono isolati e nessuno fa niente”. Il comico si appella al Presidente Rosario Crocetta “in Giappone dopo il terremoto hanno ricostruito 800 Km di autostrada in dieci giorni”.

Polemico alla sua maniera Fiorello ha cercato di portare all’attenzione dei media la situazione che ha isolato il paese di Ribera, nell’agrigentino, noto per la produzione di arance che esporta in tutto il mondo. Per gli abitanti è difficile arrivare in ospedale, andare negli agrumeti, per gli studenti raggiungere le scuole fuori dal paese.

Rosario Crocetta

Fiorello riconosce, nel suo servizio quanto Crocetta, sia impegnato al momento e su tutti cita la vicenda del Mous, il sistema di antenne radar americane che dovrebbero essere aggiunte a quelle già esistenti sul territorio di Niscemi. Al momento i lavori per il Mous sono stati bloccati dalla Regione Siciliana, ma la partita con gli americani è tutt’altro che conclusa. Il movimento NO Mous ha trovato l’appoggio del Movimento 5 Stelle, che non ha voluto votare in aula il Dpf fino al fermo dei lavori per piantare le antenne. Secondo Fiorello il M5S avrà il 2% in più per questo.

Ad onor del vero fermare la costruzione del Mous faceva parte del programma di Crocetta, ma le emergenze si rincorrono una dietro l’altra. Adesso un ponte è crollato e Crocetta si ritrova anche Fiorello a tallonarlo.

Leggi anche —> Niscemi, i cittadini contro la base militare americana

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Calciomercato Lazio, arriva Saha: gioca col Napoli?

Michaela Biancofiore (Pdl) elogia Mussolini: il Video