in

Firenze incendio in cucina, la pasta senza acqua non c’entra: la verità delle studentesse Usa

Firenze: il principio di incendio divampato nell’appartamento di via Pellicceria, lo scorso 19 marzo, aveva destato decisamente ilarità, visto che le tre inquiline (studentesse americane) secondo quanto trapelato stavano provando a cucinare la pasta all’italiana senza però mettere l’acqua nella pentola. Una ‘sciocchezza’ che sarebbe potuta trasformarsi in un brutto incidente poiché le fiamme ci sono state eccome. Meno male che i residenti, allarmati nel vedere che del fumo fuoriusciva dalla finestra, hanno chiamato i Vigili del fuoco che sono intervenuti tempestivamente nell’abitazione sita nel centro storico di Firenze. Solo un po’ di spavento e delle risate, dunque.

firenze incendio cucina studentesse americane

Tuttavia in queste ore sono emerse delle novità circa l’accaduto. Intervistata dal Corriere una delle cinque inquiline dell’appartamento, Carley Downs, 20enne High Pont (North Carolina), ha dato la sua versione dei fatti e spiegato come sono andate davvero le cose: lei e le sue amiche in realtà non stavano preparando la ‘pasta arrosto’ ma il loro sarebbe stato il maldestro tentativo di fare del gelato fritto. “Era pomeriggio e in casa c’erano quattro di noi. Mancava solo una delle ragazze che vivono con me. Abbiamo deciso di fare il gelato fritto ma qualcosa non ha funzionato. A un certo punto abbiamo coperto il pentolino dove volevamo friggere le palline di gelato in pastella ma con la copertura, l’olio contenuto all’interno della pentola ha preso fuoco”, ha detto la studentessa americana in Italia per studiare Storia dell’Arte.

incendio in casa nell'stigiano

Firenze, incendio in cucina: studentesse americane cucinano pasta senza acqua

L’olio bollente sarebbe schizzato fino alla cappa e al piano cucina e vedendo il principio di incendio le giovani sarebbero corse al negozio sotto casa per chiedere aiuto. Polizia e Vigili del fuoco sono giunti sul posto in pochi minuti e il tutto si è risolto. Un normale incidente domestico, insomma, che ha decisamente ridimensionato l’accaduto e riabilitato le giovani inesperte alle prese davanti ai fornelli. C’è chi, infatti, aveva addirittura scomodato lo chef Fabio Picchi il quale si era offerto di regalare “alle ragazze 4 ore di lezione di cucina italiana“, aggiungendo: “Come generazione e come fiorentino, mi sento in colpa. Sento che c’è stato un forte deficit di comunicazione da parte di questa città … Noi cosa abbiamo trasmesso a queste ragazze che sono venute qui a studiare e in un momento di riposo hanno cercato di farsi il piatto più che tipico della nostra cultura gastronomica?”.

Isola dei Famosi 2018, Cecilia Capriotti dichiara: “Marco Ferri è più femmina di me”

donna scomparsa a bergamo

Miriam scomparsa a Bergamo news: avvistata in pizzeria, ecco quando