di M.B. Michela in , , ,

‘Firme False’ M5S ultime notizie: 4 indagati anche a Bologna


 

Scandalo ‘Firme False’ Movimento 5 Stelle: quattro indagati grillini anche a Bologna

M5S INDAGATI A BOLOGNA PER FIRME FALSE

La questione ‘Firme false’ che vede coinvolti esponenti del M5S a Palermo si allarga a macchia d’olio.

È di queste ore infatti la notizia che anche a Bologna ci sarebbero quattro esponenti del Movimento di Beppe Grillo indagati per presunte irregolarità nella raccolta firme a sostegno del Movimento 5 Stelle. Secondo la magistratura inquirente sarebbe stata violata la legge elettorale in occasione delle Elezioni Regionali 2014, così come sarebbe accaduto a Palermo dove un’inchiesta è incorso e vede otto pentastellati iscritti nel registro degli indagati.

Dopo il caso di Palermo, dunque, viene aperto un fascicolo d’inchiesta anche nel capoluogo dell’Emilia Romagna. Qui l’inchiesta è nata a seguito dell’esposto presentato da due ex militanti nell’ottobre 2014, Paolo Pasquino e Stefano Adani. Immediato l’attacco del Partito Democratico: “Dalla parte della gente solo per carpirne le firme? Da Palermo sembra prendere corpo questo nuovo stratagemma” – ha commentato piccato Ernesto Carbone della segreteria Pd –  “Non solo firme false, ma anche ignari cittadini avrebbero visto usare dai Cinquestelle le firme apposte per il referendum sull’acqua per altri scopi. È sempre più Grillopoli”.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook