di M.B. Michela in , ,

Foggia cadavere in auto: muore 20enne di Candela, le ipotesi sull’accaduto


 

Foggia cadavere in auto: muore 20enne di Candela, le ipotesi sull’accaduto. Ad accorgersi casualmente della vettura in un canalone dei passanti, i dettagli della vicenda

foggia recuperata auto con cadavere

Foggia ultim’ora: il corpo senza vita di un giovane è stato ritrovato oggi all’interno di un’auto. Ancora frammentarie le indiscrezioni giunte: i vigili del fuoco del Comando provinciale di Foggia sarebbero impegnati proprio in queste re nelle indagini.

Il luogo del ritrovamento dell’auto e del cadavere:

L’automobile all’interno della quale è stato trovato il cadavere, sarebbe caduta in un canalone e ora si sta lavorando per il suo recupero. Il luogo del rinvenimento è la località Canestrelli, sita nelle campagne di Candela. All’interno dell’auto c’è il cadavere di un uomo, sembrerebbe un ragazzo.

Ad accorgersi della presenza della macchina alcuni passanti, stamani. Subito scattato l’allarme, i carabinieri sono giunti sul posto e ora sono impegnati nella ricostruzione della vicenda. Ignote le cause e la modalità dell’accaduto: al momento, infatti, non si esclude alcuna ipotesi.

Leggi anche: Ylenia bruciata viva dall’ex: in aula difende il suo aguzzino e lo bacia, la disperazione di sua madre

La pista più accreditata è quella dell’incidente stradale

Sebbene vada ancora fatta chiarezza sulla dinamica dei fatti, i carabinieri secondo alcune fonti propenderebbero per la ipotesi dell’incidente stradale finito in tragedia. FoggiaToday riferisce infatti che a perdere la vita in provincia di Foggia sarebbe stato un ragazzo 20enne di Candela, sulla provinciale 91 che collega la città a Cerignola. Dell’accaduto tuttavia non si era avuta notizia prima del rinvenimento del tutto casuale del cadavere del giovane.

“Doveva essere un giorno di festa in onore del nostro Patrono San Clemente, che sia invece un giorno di preghiera per il giovane scomparso tragicamente”, ha dichiarato il sindaco di Candela, Nicola Gatta, parlando a nome dell’intera comunità, sconvolta per l’accaduto.

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook