in

Foggia: donna uccisa a coltellate dal marito, lui dopo tenta il suicidio

Foggia, donna uccisa dal marito. L’uomo ha tentato il suicidio, ora è ricoverato e le sue condizioni sono gravissime. La vittima è stata massacrata a coltellate – una decina – al culmine dellʼennesimo litigio tra i due coniugi. Al momento dei fatti n casa cʼerano anche i due figli minorenni della coppia.
L’uomo autore del massacro è il 47enne Ferdinando Carella, la vittima è la 40enne Federica Ventura, uccisa con una decina di coltellate nella loro abitazione a Troia, nel Foggiano. Dopo il delitto l’uomo ha puntato l’arma contro se stesso e si è colpito al petto. Soccorso, è ora ricoverato in gravissime condizioni agli Ospedali Riuniti di Foggia, dove sarà sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Non si conoscono al momento le cause che hanno scatenato la furiosa lite tra la coppia, poi degenerata.
Potrebbe interessarti anche: Nel nome di Lorys: il dramma di un padre, il coraggio di raccontare il suo dolore – Davide Stival con Simone Toscano e Daniele Scrofani

A lanciare l’allarme i parenti delle vittime, che abitano nello stesso stabile; quando personale del 118 e carabinieri del comando provinciale di Foggia sono arrivati sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna, esanime sul pavimento in una pozza di sangue. Non è chiaro nemmeno se i due figli della coppia abbiano assistito all’omicidio oppure se fossero a letto e/o stessero dormendo mentre i genitori litigavano.

Chi è Michela Moioli, oro a PyeongChang nello snowboard cross

Elezioni 2018, candidati M5s iscritti a loggia massonica: espulsi, ecco chi sono