in , ,

Formula E Jaguar svela la livrea della nuova vettura prima dell’E-Prix di Roma

In attesa di vedere in pista in Italia le monoposto elettriche che sabato 14 aprile sfrecceranno sul circuito cittadino dell’Eur per il primo E-Prix di Roma, il team Panasonic Jagua Racing già guarda al campionato ABB di Formula E del prossimo anno. E’ stata svelata la livrea dell’I-Type 3, la nuova vettura di Gen 2 che prenderà il via in occasione del quinto campionato dedicato alle monoposto elettriche.

La Gen 2 è una vettura da corsa audace, dinamica e futuristica, che rappresenta un ulteriore passo avanti anche in termini di velocità e prestazioni. La potenza massima disponibile per le qualifiche è stata aumentata a 250 kW (l’equivalente di circa 340 CV), mentre per la gara è di 200 kW. Una batteria più prestazionale consentirà ai team di portare a termine le competizioni con una sola vettura, evitando il cambio auto obbligatorio. Tutto ciò dimostra anche quanto sia rapido lo sviluppo tecnologico delle batterie dei veicoli elettrici. La Jaguar I-TYPE 3 sarà equipaggiata con un Halo a LED in virtù dell’incremento delle norme di sicurezza previsto dalla FIA all’inizio di quest’anno.

Si tratta di un momento molto emozionante per Panasonic Jaguar Racing perchè inizia una nuova tappa del nostro viaggio verso l’elettrificazione. Con la Formula E siamo ritornati alle competizioni motoristiche e tutto ciò che apprendiamo gara dopo gara lo trasferiamo dalla pista alla strada, contribuendo allo sviluppo e alla nascita dei futuri veicoli elettrici Jaguar Land Rover. La livrea della Jaguar I-TYPE 3 è una progressione stilistica di quella presente sulla vettura da corsa di questa stagione. Al tempo stesso però siamo molto concentrati sulle prossime gare che ci aspettano e sui progressi positivi della nostra squadra. Non vediamo l’ora di correre a Roma, di fronte a tutti gli appassionati fan italiani.” Queste le dichiarazioni di James Barclay, Team Director di Panasonic Jaguar Racing.

omicidio teresa e trifone news processo

Pordenone omicidio Teresa e Trifone, Giosuè prepara ricorso in appello: ecco su cosa verterà

al bano problemi di salute

Al Bano a Mattino Cinque: “Sono preoccupato per i miei figli”