di Sabina Schiavon in ,

Fuorisalone 2017, Ventura: l’impatto delle nuove tecnologie su imprese e persone


 

Innovazione, industria 4.0 e nuove tecnologie: come influenzeranno la vita delle persone? Al Fuorisalone 2017 l’evento business organizzato da Logotel

Quale sarà l’impatto delle macchine e delle nuove tecnologie sul mondo delle imprese e sulle persone? Imprenditori, manager ed esperti risponderanno a questa domanda durante il Fuorisalone 2017, durante un evento business organizzato da Logotel.

==> INDUSTRIA 4.0: L’ITALIA E’ PRONTA ALLA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE?

Al Fuorisalone 2017 di Milano si parlerà anche di business e società 4.0: in particolare – in occasione della mostra “POSTHUMAN – When Technology Embeds Society”Logotel farà incontrare manager, imprenditori ed esperti per discutere dell’impatto delle nuove tecnologie e delle macchine sulla vita quotidiana ma anche sulle imprese. In una società sempre più rivolta al 4.0, infatti, le nuove tecnologie entrano in molte delle nostre attività quotidiane, dalle relazioni con le persone sino a quelle con l’ambiente o con gli oggetti. In una nota ufficiale si legge infatti “In un’epoca PostHuman, come sarà la PostOrganization? Dalla collaborazione con le macchine come ne uscirà l’uomo? Potenziato o diminuito? Quali scelte e sfide per le persone e per le organizzazioni? Alla crescita della tecnica, della tecnologia, non sempre corrisponde una crescita della consapevolezza. Per questo come persone, professionisti, imprese, comunità abbiamo il dovere di sviluppare un pensiero critico, progettuale.”.

Sarà quindi in occasione del Fuorisalone 2017 che Logotel organizza il sesto appuntamento nell’ambito del percorso di ricerca Horizon: l’evento business si terrà il 6 aprile a partire dalle 15.30 – in via Ventura 15 – e sarà inserito nel ciclo di appuntamenti collaterali alla mostra “Posthuman – When Technology Embeds Society”. Per info,  www.post-human.it o www.logotel.it.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook