in ,

Furti auto tecnica della corda: ecco il nuovo metodo per rubare macchine

Nuovo anno, nuovi stratagemmi per i ladri di automobili. I furti d’auto sono all’ordine del giorno e i malviventi cercano di elaborare di continuo nuovi metodi che possano permettergli di appropriarsi delle vetture lasciate incustodite, oppure attrarre i conducenti fuori dagli abitacoli per prendere possesso delle vetture abbandonate momentaneamente. L’ultima trovata arriva da Napoli, dove hanno un nuovo metodo per i furti d’auto, vale a dire la tecnica della corda.

Per capire come funziona questo metodo per rubare macchine vi facciamo subito l’esempio di quanto accaduto vicino al capoluogo campano alcuni giorni fa: una corda è stata testa in mezzo alla strada, al passaggio di un’automobile, con il tergicristallo di questa che ha contatto con l’ostacolo testo dai ladri è andato in frantumi. Il conducente della vettura si preparava a scendere dall’abitacolo per controllare cosa fosse successo quando si è accordo che due uomini si stavano avvicinando alla sua auto.

Compreso quanto stava accadendo, il conducente della vettura ha ricominciato la sua marcia , senza scendere, scampando al furto della sua auto e avvertendo successivamente le forze dell’ordine di quanto accaduto. Le autorità hanno avviato le indagini ma ora il timore è che la tecnica della corda nei furti d’auto possa svilupparsi come nuovo metodo comune per rubare macchine.

Federica Pellegrini

Federica Pellegrini e Filippo Magnini news, la nuotatrice tuona: “Violata la mia intimità”

WWE, Goldberg torna ancora a Raw e distrugge Braun Strowman