in

Galateo: cosa fare e non fare con gli ospiti

Sarebbe semplice avere comportamenti impeccabili se si seguissero le precise norme di bon ton, eppure non è facile essere coerenti con queste regole, soprattutto perchè spesso se ne ignora l’esistenza.

Sicuramente più note sono le classiche buone maniere da tenere a tavola, specie in presenza di ospiti: non parlare con la bocca piena, appoggiarsi il meno possibile allo schienale della sedia,non  poggiare i gomiti sul tavolo, evitare di rumoreggiare masticando. Già meno note sono quelle su come poggiare le posate sul commensale: quelle pulite vanno sempre portate su un piatto al centro della tavola, mentre i piatti sporchi vanno accumulati o posti sul lato sinistro, mentre quelli puliti su quello destro.

Tavaola apparecchiata

Eppure oggi abbiamo bisogno di regole più vaste, che riguardino diversi campi comportamentali. Una delle regole principali è la sobrietà in qualsiasi occasione, evitando di strafare, rischiando altrimenti di scadere nel cattivo gusto. Nell’abbigliamento è bene stare attenti a non azzardare pettinature troppo elaborate o tacchi troppo alti per quanto riguarda le donne; per gli uomini. In ufficio mai maniche corte ma preferire camicia e cravatta, calzini mai corti e mocassini e cinta abbinati.

Veniamo a una delle situazioni più difficili: i regali. Quando si deve ringraziare un professionista, come un avvocato,un medico o un commercialista, bisognerebbe recapitare il presente tramite un fattorino; quando si riceve un regalo bisogna scartarlo subito e mai insieme ad altri regali per evitare spiacevoli confronti.

Quando l’ospite porta a cena cioccolatini o vino è bene servirli immediatamente o, se si tratta di fiori, deporli subito in un vaso.Vi sono regole di buon comportamento anche circa le condoglianze: mai inviare telegrammi a persone con cui si hanno rapporti medio-stretti, preferire frasi sincere e sobrie alle classiche frasi fatte, se non si riesce a partecipare ai funerali è buona educazione telefonare sempre per partecipare al dolore.

Per stare al passo con i tempi non poteva non nascere un nuovo galateo: la netetiquette, ovvero il galateo delle e mail, con dei suggerimenti e accortezze utilissimi, come quello di aggiungere sempre uno o più smiley così da smorzare i toni o chiarire il tono scherzoso delle proprie affermazioni, dato che è difficile intenderlo via web. Insomma in ogni campo c’è bisogno di conoscere piccole regole, senza essere nè superficiali nè eccessivamente rigorosi e tenendo sempre presente che due sono le cose in base a cui veniamo giudicati: l’intelligenza e l’educazione.

Written by Mattia Preziuso

Nato ad Avellino, 21 anni, appassionato di sport, prevalentemente calcio. Studente di Farmacia presso l'Università degli Studi di Fisciano e già collaboratore di altri siti. Segue con particolare attenzione notizie utili e sport.

It’s only politics

Anniversario strage Costa Concordia: l’Italia di oggi