in

George Clooney news: incontri osé a due passi dalla sua villa

La storia che tocca da vicino George Clooney ha dell’incredibile. Un’indagine di RadarOnline.it ha portato alla luce strane pratiche a luci rosse vicino la villa inglese dell’attore. Si tratta di incontri di piacere organizzati –e illegali- in cui alcune persone si mettono d’accordo per accoppiarsi in luoghi prestabiliti. Caso ha voluto che uno dei posti prescelti sia stata una vietta vicino la villa di Clooney e della moglie Amal, a Sonning nel Berkshire.

La pratica in questione è chiamata dogging, ed è molto in voga tra i britannici. Si organizzano, appunto, incontri osé in cui i partecipanti sono invitati caldamente a guardare. Una fonte ha rivelato a Radar che il luogo prescelto, in questo caso, potrebbe non essere così una coincidenza. “I doggers cercano sempre nuove emozioni. E niente li avrebbe resi felici come essere colti nell’atto nientemeno che da George Clooney e Amal.

Il diretto interessato, appresa la notizia, è andato su tutte le furie. La scelta di acquistare Aberlash House, la villa del XVII secolo in questione, era anche dovuta all’infatuazione di George per il luogo in cui si trova. Un quartiere tranquillo e pacifico, ideale per far crescere i due gemelli in arrivo dalla moglie. Clooney si era invaghito del posto mentre girava Monuments Men nel 2013. Aveva poi acquistato la villa per 12 milioni di dollari.

Foto credits: Georges Biard [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

Sci Alpino, Sofia Goggia prima vittoria in Coppa del Mondo 2017 [VIDEO]

Diretta Carpi – Spezia dove vedere in tv e sul web Serie B: probabili formazioni