di M.B. Michela in ,

Giallo di Cornuda news: i 3 messaggi lasciati da Pascal e le parole del vicino di casa


 

Giallo di Cornuda news: i 3 messaggi lasciati da Pascal e le parole del vicino di casa. Le indagini vanno avanti a tutto campo, si segue anche la pista del terzo uomo

donna scomparsa a cornuda

Giallo di Cornuda: i 3 biglietti lasciati dal compagno di Sofiya prima di suicidarsi

Giallo di Cornuda ultime news: che fine ha fatto Sofiya Melnyk e perché il suo compagno, Pascal Daniel Albanese, si è impiccato in casa? Era disperato per la sua scomparsa o c’è dell’altro dietro la scelta di togliersi la vita? Nell’abitazione dove la coppia viveva da una decina d’anni, secondo le indiscrezioni sarebbero stati ritrovati tre biglietti. Uno indirizzato alla donna, dove parlerebbe del dispiacere nutrito per la sua improvvisa scomparsa. Gli altri due ai familiari. Ad oggi però, il procuratore di Treviso che si sta occupando delle indagini (si indaga per sequestro persona e omicidio e istigazione al suicidio) ha riferito che non sarebbero emersi elementi concreti ed oggettivi che possano provare una correlazione tra le due vicende, ovvero il suicidio e la scomparsa della 43enne ucraina. Si indaga a tutto campo, anche in merito alla cosiddetta ‘pista del terzo uomo’.

Cornuda scomparsa Sofiya Melnyk: si ipotizzano il rapimento e l’omicidio

Cornuda: parla il vicino di casa di Pascal e Sofiya

“Verso le 12 del 26 novembre (giorno del suicidio ndr) ho visto Pascal per l’ultima volta, portava la legna da ardere dentro casa, forse per la stufa […] nessun amico andava a trovarli, nessuna compagnia. Da quando Sofiya era sparita lui si era come barricato in casa. In quei giorni là (16-26 novembre) è mancato da casa solo per un giorno e mezzo. E’ andato via in auto, avevo notato che la macchina non c’era …”. Sono queste le parole del vicino di casa di Sofiya e Pascal, che forse è stato l’ultimo ad avere visto in vita l’uomo.

Pascal Daniel Albanese: parla il padre

Intervistato oggi da La vita in diretta, il padre di Pascal Daniel Albanese ha ammesso che in effetti lui e la moglie avevano intuito che qualcosa nella vita del figlio non andava: “Parlava poco, non si esprimeva mai su ciò che voleva fare … anche per noi era difficile capirlo e in effetti l’ultima volta che che ha mangiato qua, abbiamo capito che qualcosa non andava …”.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook