in

Gianfranco Miccichè, leader di Grande Sud, colto da infarto

Gianfranco Miccichè leader di Grande Sud, è stato colto da malore improvviso e ricoverato nella notte nel reparto di terapia d’urgenza all’ospedale “Papardo” di Messina. Miccichè è stato operato prontamente, dopo che gli è stato diagnosticato un attacco di angina pectoris.

Nel corso di una riunione politica a Messina in vista delle elezioni nazionali, Miccichè, 59 anni, ha avuto un attacco cardiaco, trasportato immediatamente al pronto soccorso dell’ospedale “Papardo” della città dello stretto, gli è stato riscontrato un problema di angina. Si è resa necessaria l’applicazione di uno stent. L’intervento è perfettamente riuscito ed è cominciato il normale decorso operatorio.

L’ex presidente dell’Assemblea regionale siciliana, già ministro  del governo Berlusconi, era a Messina per una serie di incontri con gli aderenti al suo Movimento, in una fase politica traballante. Nei giorni scorsi, infatti, da Grande Sud si sono registrate numerose fuoriuscite di esponenti di spicco, tra i quali Francesco Stagno d’Alcontres, Riccardo Savona e Salvo Fleres, che non hanno condiviso l’alleanza degli Arancioni con il Pdl e la Lega.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

festival-cinema-berlino-2013

Oggi Festival del Cinema di Berlino con La Migliore Offerta di Giuseppe Tornatore

Elezioni politiche 2013, da venerdì sera stop a tutti i sondaggi