di Michele Iacovone in ,

Giornata Mondiale della Poesia 2017: festa della Letteratura e della Poesia al castello di Duino


 

Al castello di Duino, il 21 marzo oltre alla primavera si festeggerà la Giornata Mondiale della Poesia: cinquanta giovani poeti provenienti da tutto il mondo si riuniranno per celebrare la festa della letteratura e della poesia a Trieste

Castello di Duino giornata mondiale della poesia 2017 premiazione poeti internazionali

Il 21 marzo non arriverà solo la primavera, ma sarà un’occasione unica per tutti gli amanti della letteratura e della poesia di poter conoscere cinquanta giovani poeti internazionali al Castello di Duino, luogo dove il celebre poeta Rainer Maria Rilke compose le Elegie Duinesi. Undici giorni all’insegna della cultura, durante i quali verrà consegnato uno dei premi letterari italiani più prestigiosi, il concorso internazionale ‘Castello di Duino’, casa della poesia.

Con il patrocinio dell’UNESCO, quest’anno i temi portanti del concorso sono stati ‘generazione’ e ‘futuri possibili’. Dal 21 marzo al 2 aprile sarà un momento unico nel suo genere, dove, oltre alla festa della letteratura e della poesia, saranno in programma incontri, concerti, spettacoli teatrali, mostre e workshop. Il concorso, inoltre, si è rivolto a più di 13 mila giovani in 90 paesi del mondo, promuovendo lo scambio culturale. Tra gli ospiti che parleranno dei temi principali ci saranno Roberto Poli, la sociologa Melita Richter, la scrittrice e attrice Lily-Amber Laila Wadia e molti altri.

Non solo musica, poesia e letteratura, ma anche spettacoli teatrali a raccontare le diverse sfumature dei temi trattati. Da segnalare lo spettacolo previsto per il 30 marzo dell’attrice e autrice Isabel Russinova, testimonial di Amnesty International, dal titolo ‘Safa e la sposa bambina’ che presenta in modo drammatico il tema ‘generazione’. Per saperne di più si consiglia di visitare il sito dedicato e la pagina Facebook dell’evento.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook