in

Girlfriend in a Coma, il trailer del film documentario censurato

I primi a mandarne in onda uno spezzone sono stati quelli di Piazza Pulita, su La7. Facile prevedere che a breve comincerà una vera e propria asta per decidere chi, per primo, manderà in onda l’intero film-documentario o buona parte di esso.

Anche sul web, ovviamente, è iniziata una vera e propria “caccia” al filmato, la cui uscita ufficiale in Italia è/era prevista per il 5 febbraio nelle sale. Sempre che non venga ulteriormente censurato, dopo il clamoroso no di Giovanna Melandri, ex Ministro del Partito Democratico ed attualmente alla guida del Museo MAXII di Roma.

girlfriend in a comaLe scene di diversi minuti mostrate nel corso della trasmissione condotta da Corrado Formigli nella puntata di lunedì sera fanno decisamente riflettere. Tirano in ballo l’intera classe politica italiana, mostrando chiaramente gli effetti del declino del nostro Paese.

In studio, non a caso, nessuno dei politici ospiti in trasmissione ha voluto commentare quelle immagini. Il solo Formigli ha affermato: “Ancora non capiamo cosa abbia spinto la presidenza del MAXXI di Roma ad annullare la proiezione…”.

Intanto sul web spuntano le prime indiscrezioni su quelle che potrebbero essere le date delle prime proiezioni “ufficiali” in Italia: si parte a metà mese da Pisa, passando poi per Taranto e Milano, dove la pellicola dovrebbe essere proiettata niente di meno che all’Università Bocconi.

[visibile]

Fai il Login Con Facebook per vedere il TRAILER del film documentario “A GIRLFRIEND IN A COMA”

[/visibile]
[nascosto]

[/nascosto]

Leggi anche -> Il nuovo documentario su Berlusconi arriverà nelle sale il 5 febbraio di Luigi Boccia

 

Written by Gianluca Capiraso

30 anni, nato ad Avellino e residente a Milano. Esperto di web marketing, innamorato della "Seo", blogger e giornalista pubblicista dal 2000. Attualmente è Seo&Sem Manager in Tonic e Seo&Content Manager in Xool, due giovani e dinamiche web companies in forte crescita. Oltre alla passione per il calcio, ed in particolare per il "suo" Avellino, e per la politica,soprattutto come anti-DeMitiano, dedica il suo tempo alla produzione di contenuti per poi vederli ai primi posti dei risultati di ricerca di Google. #sonosoddisfazioni

L’alleanza Monti-Bersani tra Europa e riforme

Monti al Telefono durante la Messa del Papa Epifania 2013

Monti: dimezzeremo numero dei Parlamentari