in

Giustizia, oggi la nomina 12 nuovi procuratori capo tra cui quello di Palermo

Per la procura di Palermo concorrono per la copertura della carica di procuratore generale  l’attuale pg di Caltanissetta, Roberto Scarpinato e il sostituto pg della Cassazione Alberto Russo. La seduta plenaria si aprirà con la lettura della missiva di sollecito che il Presidente Napolitano ha inviato al vice presidente Michele Vietti, contenente l’invito al CSM di provvedere,  nel più breve tempo possibile, alla copertura dei vertici degli uffici dell’amministrazione della giustizia.

L’ufficio del Procuratore Generale di Palermo é scoperto dall’ottobre 2011. La commissione che doveva provvedere alle nomine ha dovuto affrontare diverse vicissitudini, il ritiro di alcuni candidati alla carica,  infine l‘indagine sul candidato favorito il procuratore di Palermo Francesco Messineo.

Scarpinato dovrebbe, adesso, essere il candidato giusto nel momento giusto. Si pronostica che per lui voteranno i consiglieri delle correnti di sinistra e di quelli di Unità per la Costituzione oltre ai laici del Pdl. Il diretto concorrente Russo nella stessa seduta  potrebbe essere nominato presidente di sezione della Cassazione.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Prandelli Allenatore Italia

Amichevole Olanda-Italia: probabili formazioni

Spotify debutta in Italia con il Festival di Sanremo