di Quirino Picone

Google: cresce il Rating, scendono i Profitti


 

Standard & Poor’s promuove Google. Pubblicità mobile, display advertising e crescita a lungo termine dell’azienda hanno convinto gli analisti della nota agenzia internazionale ad alzare di un punto il rating del motore di ricerca più importante al mondo

Google Borse Unioncamere

Generare crescita e profitti nei mercati emergenti è l’obiettivo di medio termine di Big G, che attraverso una strategia ben orchestrata e grazie ad una importante liquidità su cui fare affidamento, può puntare non solo a conquistare nuovi clienti, ma anche a posizionarsi come promotore dello sviluppo tecnologico. Come dire due piccioni con una fava! D’altronde Google non è nuovo a questi stratagemmi, infatti anche nei video che diffonde nella sezione http://www.google.it/intl/it/ads/learn oltre a divulgare messaggi utili per la community di web marketer, promuove palesemente i propri prodotti.

Quindi, anche se gli utili dell’azienda si attestano a 2,18 miliardi di dollari ovvero in calo del 20%, la causa della flessione deriva sia dalla pubblicità sul motore di ricerca che da Youtube, Google resta di fatto un’impresa attenta ai cambiamenti del mercato e quindi procede di buona lena verso un programma di acquisizioni. Una delle ultime è Motorola Mobility, che ha fatto crescere i ricavi nell’ultimo trimestre del 45% pari a 14,1 miliardi di dollari.

photo credit: Yodel Anecdotal via photopin cc

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALE

wickedin lavoro