di Michele Iacovone in ,

Google, sanzione dell’Antitrust da 2,4 miliardi per abuso di posizione dominante


 

Dopo anni di indagine arriva la decisione della Commissione Europea: sanzione a Google per aver violato la regolamentazione sulle competizioni per aver sfrutta il suo monopolio nelle ricerche online in favore dei suoi servizi di shopping

Google, sanzione da 2,4 miliardi da parte dell antitrust per abuso di posizione

Secondo l’Antitrust europeo, Google avrebbe abusato della sua posizione dominante nelle ricerche online a favore della sua piattaforma di shopping. Per questo motivo, la sanzione emessa ammonterebbe a 2,42 miliardi di euro. L’annuncio è arrivato dopo alcuni anni di indagini. Si tratta di ormai una delle tante multe da parte dell’Antitrust europeo nei confronti dei giganti tecnologici statunitensi.

->SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE: URBAN TECH

La sanzione a Google da 2,4 miliardi di euro è la più alta in assoluto dopo quella ad Intel nel 2009 che toccava la cifra record di 1,06 miliardi di euro. L’accusa è di abuso di posizione dominante, e non si esclude che in un prossimo futuro possano arrivare altre accuse commutate in multe sempre a causa dell’abuso del monopolio dei sistemi operativi su smartphone, come Android, oppure nei confronti dei servizi di raccolta pubblicitaria telematica, come Google Adsense.

Come si evince dalla nota dell’Antitrust europea, ora Google avrà novanta giorni di tempo per mettere la parola fine a questa pratica, altrimenti vi sarà una nuova ammenda e questa volta potrebbe raggiungere persino il 5 per cento del fatturato giornaliero della società Alphabet. Insomma, anche questa volta Google entra nell’occhio del ciclone e potrebbe anche non essere l’ultima.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanTech

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...