in

Governo Conte capigruppo Movimento 5 Stelle: chi sono Francesco D’Uva e Stefano Patuanelli (CURRICULUM)

Dovevano essere realizzate a stretto giro di posta e così è stato. A sorpresa, Luigi Di Maio ha nominato capigruppo del Movimento 5 Stelle a Camera e Senato – in sostituzione di Giulia Grillo e Danilo Toninelli entrati nell’esecutivo- due persone miti, che non hanno mai sgomitato, che non sono nel cerchio ristretto dei suoi fedelissimi. Ma andiamo a scoprire chi sono i nuovi capigruppo del Movimento 5 Stelle: Francesco D’Uva alla Camera e Stefano Patuanelli al Senato, ovvero a Palazzo Madama.

Leggi anche: Governo Conte toto-ministri per viceministri e sottosegretari

giuramento governo conte

Francesco D’Uva curriculum: il capogruppo alla Camera del Movimento 5 Stelle

Francesco D’Uva, messinese, è laureato in chimica, sposato da poco, D’Uva negli ultimi cinque anni ha lavorato senza troppo clamore in commissione cultura e nella commissione speciale antimafia. Sempre fedele alla linea, dialogante ma senza alzate di testa, aveva confidato di essersi sentito a disagio nei giorni dello scontro con il presidente della Repubblica. In Parlamento ha rischiato di non tornare, solo terzo nelle consultazioni on line nel suo territorio (Messina) a causa dell’alternanza di genere. Il motivo del suo impegno in politica, è l’uccisione del nonno Nino D’Uva, avvocato, per mano della mafia 30 anni fa.

Stefano Patuanelli curriculum: il capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle

Stefano Patuanelli è nato a Trieste, al suo primo mandato. Si tratta di uno dei primi consiglieri comunali del Movimento e fa parte del nucleo storico degli attivisti M5S. Alle ultime elezioni nella sua città non si era ricandidato aspettando le politiche. Che lo hanno subito visto capolista, grazie al successo nelle parlamentarie. Nonostante sia un neofita, è subito entrato nel gruppo di prescelti dal capo politico (era già vicecapogruppo).

Avanti un altro – pure di sera! ospiti puntata 6 giugno 2018: Gigi D’Alessio e Barbara d’Urso

Elezioni Amministrative 2018, Comuni chiamati al voto domenica 10 giugno: come e dove si vota (INFO UTILI)