in

Governo Cottarelli fiducia in Parlamento: ci sono i numeri? Il quadro alla Camera e al Senato

Sergio Mattarella ha affidato l’incarico all’economista Carlo Cottarelli di formare un Governo tecnico, detto anche Governo del Presidente, che possa traghettare l’Italia alla prossima tornata elettorale. L’obiettivo di Cottarelli è quello di arrivare a costituire un esecutivo per realizzare la Legge di Bilancio 2019 e poi sciogliere le Camere. Ma se non dovesse registrarsi la fiducia in Parlamento si andrebbe al voto subito dopo il mese di agosto. Ecco il quadro per la nascita del Governo Cottarelli e i numeri in Parlamento. Camera e Senato, ecco le prospettive sulla possibile fiducia.

Leggi anche: Le parole del Presidente del Consiglio incaricato, Carlo Cottarelli

Governo Cottarelli, fiducia alla Camera? Lo scenario

Cottarelli ha bisogno di 315 seggi su 630. Ma numeri di tale portata sono, ovviamente, nelle mani di M5S (222) e Lega (124) che arrivano a 346. Questo significa che le forze disposte ad un sostegno a Carlo Cottarelli arriverebbero – in ipotesi – ad un totale di 251 (111 del Partito democratico, 105 di Forza Italia, 14 LeU ed eventuali 21 del Gruppo Misto). Resterebbero fuori i 32 di Fratelli d’Italia, visto che Giorgia Meloni ha detto che avrebbe chiesto la messa in stato di accusa del presidente della Repubblica in caso di veto su Savona. E lo ha confermato pochi minuti fa su Twitter: “Fiducia a Cottarelli vorrebbe dire fine del centrodestra.”

Governo Cottarelli, fiducia al Senato? Lo scenario

l senato la maggioranza si ottiene con 161 voti; quindi escludendo Lega e M5S (totale, 167) – a cui si aggiungerebbero anche altri 4 senatori, dopo aver incassato nei giorni scorsi il sostegno di 4 membri del Gruppo Misto, che porterebbe il margine a 171 (ovvero +10 sulla soglia di maggioranza assoluta) – i voti presumibilmente rimasti sono quindi 129 (quelli di FI, Pd, LeU, gli altri del Misto e Autonomie), considerando out anche i 18 di Fratelli d’Italia. Occorre poi aggiungere i senatori a vita Renzo Piano e Carlo Rubbia e il totale è 320 senatori (vale a dire 314 eletti più cinque senatori a vita e l’ex capo dello Stato, Giorgio Napolitano).

Governo Cottarelli, il discorso del Premier: “Con fiducia voto nel 2019, senza andremo alle urne dopo agosto”

Governo Cottarelli lista ministri: chi sono gli uomini di Mister mani di forbici? Da Cantone a Severino, i nomi in ballo