in

Governo news, Gentiloni a Che tempo che fa: “Preferirei non proseguire, ma decide Colle”

Oggi terzo e ultimo giro di consultazioni per la formazione del Governo 2018, se non ci sarà fumata bianca si andrà alle urne ma intanto ci sarà spazio per un esecutivo tecnico. Intanto, nella giornata di ieri, a Che Tempo Che Fa, ha preso parola il premier Paolo Gentiloni, in quota PD, che ha fatto delle succulenti rivelazioni:  “Non so se Di Maio mi abbia fatto un favore o meno perché il governo senza avere un rapporto di fiducia col Parlamento” sarebbe “un problema”. E sull’opportunità di restare a Palazzo Chigi? “Preferirei di no ma quello che decide il presidente della Repubblica mi troverà sempre pronto a rispondere. Lo considero un dovere. Se il presidente della Repubblica fa una richiesta non prenderla in considerazione è difficile”.

Leggi anche: Tutte le news sul Governo 2018 

Governo news, Gentiloni a Che tempo che fa: “Ecco cosa penso di Renzi e del suo no”

E ancora, Paolo Gentiloni sempre negli studi di Che tempo che fa rivela come, comunque vada, “La proposta che farà il Presidente la prenderemo in considerazione positivamente in ogni modo. Nel Pd Mattarella troverà un interlocutore positivo”. E sul fronte interno, parlando del No di Renzi ad un tavolo con il M5s, Gentiloni dice: “Forse si poteva discutere perché questo avrebbe messo a nudo le contraddizioni. Ma forse il gran rifiuto non era indispensabile”. “Non penso fosse realisticoun accordo del Pd con il M5s, ha aggiunto.

Governo news, Gentiloni a Che tempo che fa risponde a Salvini: “Chiamare un medico?”

“In campagna elettorale – prosegue ancora Gentiloni  negli studi di Fabio Fazio – da una parte si è sentita la fiera delle velleità. Se poi pensiamo ai toni, ancora fatico a capire come la Lega e i Cinquestelle, che non sono parenti stretti, riescano a fare davvero un governo insieme. E comunque certamente è un’operazione legittima ma a livello europeo sarebbe considerata un’incognita abbastanza singolare per un grande Paese come l’Italia”. E sulle accuse mosse da Matteo Salvini, il Premier risponde: “Non so se c’è da chiamare un medico (come ha detto Salvini, ndr) ma di certo non per me”, ha detto Gentiloni tornando a parlare di flussi migratori che, sottolinea,noi li abbiamo messi sotto controllo, con il lavoro del mio governo e di Minniti”.

Francesco Monte e Paola Di Benedetto si sono lasciati? Cipriani e Morali rivelano la verità a “Radio Radio”

Governo news, Di Maio rompe gli equilibri: “Accordo con la Lega con Premier terzo”