in

Governo news, governo di tregua: chi sarà il Presidente del Consiglio? Il toto-premier

Il governo di tregua resta in campo, nonostante la contrarietà di Lega e Movimento 5 Stelle. E dato che dovrà andare a cercarsi una maggioranza in Parlamento, in queste ore il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed il suo staff stanno lavorando ad una rosa di nomi che possano mettere d’accordi deputati e senatori di tutti gli schieramenti politici. Compito arduo riempire le caselle di questo governo fortemente voluto dal Quirinale, a partire da quella più importante: quella del Presidente del Consiglio o premier che dir si voglia. Chi presiederà questo esecutivo? Facciamo anche noi come tutti i giornali in queste ore un po’ di toto-premier.

governo di tregua premier: se fosse donna?

Governo di tregua: il toto-premier

Uno dei nomi che si fa nelle stanze del Quirinale per la poltrona di premier è quello di Sabino Cassese, 79 anni, ex giudice della Corte costituzionale, autore di una semplificazione della pubblica amministrazione entrata nella storia d’Italia. Cassese, oltre che uomo di alto profilo istituzionale, non è notoriamente sgradito ad alcuna forza politica. Però, considerata proprio la sua lunga esperienza, sarà molto difficile che accetti in assenza di un via libera politico sul suo nome. Tra gli altri su cui potrebbe cadere la scelta del capo dello stato ci sono l’economista Carlo Cottarelli,  ex commissario alla spending review del governo Letta, Giorgio Alleva, presidente dell’Istat, Enrico Giovannini, ex ministro del lavoro del governo Letta, Alessandro Pajno, presidente del Consiglio di Stato e, infine, l’ex rettore dell’Università Bocconi Guido Tabellini. Tra questi sicuramente Cottarelli e Giovannini non raccoglierebbero l’entusiasmo di Lega e Forza Italia, mentre Tabellini e Pajno paiono avere un profilo più neutro. Così come l’outsider, che potrebbe essere Salvatore Rossi, attuale direttore generale della Banca d’Italia.

Governo news, governo di tregua: chi sarà il Presidente del Consiglio? Il toto-premier

Governo di tregua, toto-premier: e se il Presidente del Consiglio fosse una donna?

C’è chi invece scommette che il prossimo inquilino di Palazzo Chigi possa essere una donna, la prima donna della storia della Repubblica italiana a presiedere il consiglio dei ministri. Tra i nomi si fanno quelli di Fabiola Gianotti, direttrice generale del Cern di Ginevra, Marta Cartabia, giudice costituzionale, Lucrezia Reichlin, economista, docente alla London Business School. Ma anche e soprattutto quello di Elisabetta Belloni, segretario generale della Farnesina con una lunghissima esperienza alle spalle, che non dovrebbe essere sgradita al Movimento 5 Stelle.

Leggi anche: «Elezioni a luglio? Vincerà il M5S»

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Carta Acquisti 2018 come funziona: requisiti, ISEE, domanda e importo (GUIDA COMPLETA)

Grande Fratello 2018 news, l’amore tra Filippo e Lucia è pilotato? Lo scoop di Striscia La Notizia