in

Governo news, Salvini risponde alle accuse di Di Maio: “Io sono pronto a trattare”

A 55 giorni dal voto lo stallo non si sblocca: dopo la chiusura del Movimento 5 Stelle al Partito Democratico, e dopo aver visto naufragare la trattativa iniziale tra Lega e pentastellati, Matteo Salvini continua a non mollare. E anziché tornare al voto preferisce trovare la quadra e andare a Palazzo Chigi per il Governo 2018. Intanto, però, nella giornata di ieri il capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, ha mosso accuse pesanti contro il leader del Carroccio: prima i presunti guai finanziari, successivamente ripescando i post di Salvini contro Berlusconi degli anni passati. Ma il politico padano non cambia linea e mantiene i toni conciliativi.

Leggi anche: Gli ultimi sondaggi politici 2018

Governo news, Salvini risponde a Di Maio: “Parliamo di temi”

Eppure, nella serata di ieri la posizione di Matteo Salvini non è cambiata. Durante una visita in Ligura, infatti, il capo politico della Lega preferisce mantenere una linea morbida nei confronti di Di Maio e, anzi, invita quest’ultimo a sedersi al tavolo delle trattative: “Senza insulti – ha detto Salvini – possiamo vederci anche domattina e parlare di temi. Ma parliamo di politiche sociali, di ciò che serve agli italiani.” E un altro veto viene posto al Movimento 5 Stelle: “Non si dovrà chiedere fratture al centrodestra.”

Governo news, Salvini dice no a governicchi e propone una nuova legge elettorale

Inoltre, sempre in Ligura, Matteo Salvini si dice contrario a governicchi: “Sono disponibile a mettere insieme un esecutivo, ma quelli di tutti giusto per fare poco o niente non mi piacciono”, afferma a margine di una visita ad Euroflora in Liguria. E, a proposito di legge elettorale, aggiunge che basterebbe una piccola modifica: “Non siamo disponibili a inventarci una nuova legge elettorale. Chiunque dica che bisogna ricominciare daccapo vuol dire che vuole perdere due anni. Bisogna aggiungere una riga per far governare chi ha preso un voto in più”, con un premio di maggioranza “non mi interessa se per la coalizione o per la lista”.

trattative nuovo governo

Governo news, Di Maio prima attacca la Lega per i guai finanziari, poi a Porta a Porta: “Andiamo al voto”

Reddito di cittadinanza m5s

Reddito di Cittadinanza M5S: per Confindustria è uno spreco inutile