in

Governo news toto-Premier Lega e M5s: “Nome terzo? Potrebbe essere”

Il nodo Premier continua a restare un rebus senza soluzione. Nuovo incontro in mattinata tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini alla Camera. Con loro c’erano anche Giancarlo Giorgetti e Vincenzo Spadafora. “Penso che in serata chiudiamo il contratto. Sul premier stiamo ancora ragionando, non è chiusa ancora“, ha spiegato il leader del M5s, il quale ha in seguito specificato che “domani il contratto sarà messo al voto online degli iscritti”. “Sono stati sciolti tutti i nodi” sul contratto e “nei prossimi giorni scioglieremo quello sul premier”, ha spiegato Di Maio, confermando, anche, che nel contratto ci sarà il conflitto di interessi. 

Leggi anche: La bozza di contratto del Governo Lega – Movimento 5 Stelle

Governo news toto-Premier: chi sarà?

“Sono come sempre a disposizione di M5s e Di Maio”, ha detto Emilio Carelli, da più parti indicato nella rosa dei nomi come possibile premier, neodeputato del Movimento 5 Stelle, giornalista, ex di Sky e Mediaset. Luigi Di Maio e Matteo Salvini potrebbero salire lunedì al Colle? “Una data realistica”, fanno sapere dal Movimento 5 stelle.Non sarebbero peraltro previsti altri incontri dei due leader, che nei prossimi giorni saranno impegnati sul territorio per iniziative elettorali e per l’appuntamento con i gazebo per illustrare il Contratto di governo ai rispettivi iscritti e simpatizzanti: Salvini sarà stasera ad Aosta mentre Di Maio a Monza.

Governo news toto-Premier: nome terzo?

“Non escludo che possa esserci un Premier ‘terzo’. Nel momento in cui siamo in una fase di trattative e si sta cercando la persona, è logico che ci si muove a 360 gradi. Per noi, che sia un ‘terzo’ tecnico o politico poco importa. Il Governo è politico e la maggioranza è politica. Di conseguenza, tutto ciò che viene appoggiato da questa maggioranza diventa politico. Può esserci la persona che non ha mai fatto politica, che non è iscritta a nessun partito politico ma, nel momento in cui arriva in Parlamento a chiedere la fiducia, ci sono dei partiti politici che gli danno la fiducia e, di conseguenza, anche il tecnico diventa un politico. L’abbiamo visto con il Governo Monti: aveva fatto il tecnico e doveva avere il governo dei tecnici. Dopo pochi mesi si è creato il suo partito politico. Io ai tecnici credo veramente poco.” Così il capogruppo della Lega al Senato Gian Marco Centinaio ai microfoni di Tgcom24.

principe harry matrimonio

Matrimonio Harry e Meghan diretta TV: come seguirlo in streaming gratis? Lo speciale di Verissimo

Radio Italia concerto 2018 Milano

Radio Italia Live 2018 Milano concerto gratis: data, cantanti e info utili (GUIDA COMPLETA)