in

Governo news, vertice Centrodestra oggi: i forzisti ribadiscono il no al Movimento 5 Stelle

L’apertura di Luigi Di Maio a un accordo con la Lega riporta antichi dissapori all’interno della coalizione di Centrodestra: il sì a Salvini e no a Berlusconi crea non pochi grattacapi. Non sarebbe sostenibile, per il leader del Carroccio, l’idea del Cavaliere di appoggiare un governo del presidente nell’attesa di creare in Parlamento le condizioni per la nascita di un esecutivo di centrodestra. Se l’accordo con Di Maio si facesse, ipotizzano nel centrodestra, si potrebbero chiedere un premier come Giancarlo Giorgetti, e Salvini si farebbe garante dell’alleato. Ma Berlusconi non accetta: andiamo al Colle a invocare l’incarico a un premier del centrodestra, continua a chiedere. E se Mattarella proponesse un governo del presidente, sostengono fonti di FI, il Cav sarebbe disponibile, pur di tenere unito il centrodestra, a dire no e accettare il ritorno alle urne.

Leggi anche: Tutte le ultime news sul Governo 2018 con UrbanPost

Governo news, vertice centrodestra a poche ore dalle consultazioni

Intanto, come riporta La Repubblica, al via il vertice del centrodestra a Palazzo Grazioli, per fare il punto in vista dell’incontro al Colle con il presidente Sergio Mattarella per l’ultimo giro di consultazioni. Tra i partecipanti anche il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani. Forza Italia, intanto, respinge l’estremo tentativo di Luigi Di Maio di spaccare la coalizione e ribadisce di non essere disponibile a dare un appoggio esterno a un esecutivo Lega-M5S. Ma dice no anche all’ipotesi di un governo del presidente. Lo sottolinea Licia Ronzulli, senatrice di Forza Italia molto vicina a Silvio Berlusconi. Che a Circo Massimo su Radio Capital afferma: “Ieri sera si è ribadito che il centrodestra è unito nel dire no a un governo del presidente. Oggi andremo al Quirinale a chiedere che il governo venga dato al centrodestra, con incarico a Salvini o a un altro esponente della coalizione che Salvini indicherà”.

Governo news, Carlo Cottarelli il nuovo candidato premier del centrodestra?

Sul fronte dei possibili candidati premier di un eventuale governo di tregua, in cima alle classifiche del centrodestra figura  il nome di Carlo Cottarelli, già commissario alla spending review: “Non mi ha chiamato nessuno”, risponde a Circo Massimo. Ma non nega che “sarebbe pronto a prendersi le proprie responsabilità”. Ritiene che “per mettere al riparo da certi rischi l’economia italiana ci vuole un governo politico. I mercati finanziari al momento sono molto tranquilli, c’è molta liquidità. Non c’è un’emergenza economica in questo momento. Non serve un esecutivo alla Monti”.

Governo news, Di Maio rompe gli equilibri: “Accordo con la Lega con Premier terzo”

donna scomparsa a occhiobello

Rovigo donna scomparsa: Ornella Paiato da un anno sparita nel nulla, cosa le è successo?