in

Greenpeace blitz al Castello Sforzesco di Milano contro la moda

Stamattina un buon numero di attivisti di Greenpeace si è introdotto all’interno del Castello Sforzesco sito al centro di Milano. Il luogo, simbolo della Fashion Week, ospiterà molte delle sfilate della rassegna di moda che si svolge ogni anno nel capoluogo lombardo.

Dalle prime testimonianze raccolte, in particolar modo dai vigili del fuoco e dalle forze dell’ordine, alcuni rappresentanti del movimento avrebbero calato da una delle due torri del castello uno striscione con su scritto “una moda più pulita“. ma non è il primo blitz che Greenpeace ha messo in pratica in questi giorni.

Infatti, già nella notte tra il 18 ed 19 febbraio, alcuni attivisti avevano letteralmente “tappezzato”, con graffiti, i marciapiedi siti nel Quadrilatero della Moda con delle scritte sempre in contrasto col mondo del fashion. L’iniziativa rientra nel più ampio discorso portato avanti dall’organizzazione, denominato “fashionduel“, che ha come obiettivo quello di invitare la Moda a ripulirsi.

 

Written by Luigi Storti

Laureato in Economia Aziendale con Master in Corporate Finance presso la Business School de "Il Sole 24 Ore", ricopre il ruolo di Group Treasurer in una S.p.a. in Milano. Appassionato ed esperto di Finanza Aziendale, Strutturata,Mercati Azionari, Bilancio e Politiche Economico-Finanziarie.

monsters-university

Monster e Co 2: Nuovo Viral Video “A message from the Dean”

Milano Whisky Festival

Grillo al comizio di Milano dice ai vecchi politici: “Andatevene prima che sia troppo tardi”