in

Grosseto: ladri di rame asportano la stele dei Caduti di Nassiriya

Negli ultimi anni in Italia si sono moltiplicati i furti di rame. Accade spesso che il prezioso metallo venga ‘prelevato’ anche da cabine dell’alta tensione con il rischio di morte per folgorazione per i ladri. Ciò che è accaduto a Grosseto, vicino alle mura della città, ha dell’incredibile e del vergognoso.

I soliti ignoti, infatti, hanno rubato la stele di rame con sopra incisi i nomi dei diciannove caduti nella strage di Nassiriya il 12 novembre 2003. Per perpetrare il furto sono addirittura state danneggiate i due cippi di marmo che sostenevano il nastro di rame.

Il monumento fu inaugurato nel 2004 e il suo danneggiamento ha provocato grande sdegno nel capoluogo maremmano. Il sindaco di Grosseto, Emilio Bonifazi ha subito dichiarato che la stele sarà ricostruita quanto prima. Il gesto, però, resta ignobile.

 

Written by Fabrizio Pucci

Fabrizio Pucci nasce nel 1970 a Livorno, città dove risiede. Nel 1984 pubblica il primo articolo, la presentazione della partita di calcio Livorno-Ancona. Dopo il Liceo inizia una serie di collaborazioni con radio e tv che con gli anni lo porteranno fino a Tele+ e Sportmediaset. Attualmente collabora con Il Tirreno di Livorno. Appassionato di Sport, non si perde una partita del 'suo' Livorno per lavoro, ma anche per amore della maglia amaranto. Pessimista di natura, perché è sempre meglio prepararsi al peggio per poi festeggiare il meglio.

Sondaggio Elezioni 2013 Demopolis

Sondaggi Politiche 2013: Centrosinistra avanti di 6 punti, Grillo cresce ancora

Tra cronaca e storia sulle copertine de “La Domenica del Corriere” – sesta puntata