in

Grotta Thailandia news, ripresa operazione salvataggio: tutti salvi

Aggiornamento ore 13:50 – Sono tutti salvi. La squadra internazionale di soccorritori ha portato in salvo gli ultimi 4 baby calciatori intrappolati nella grotta e il loro allenatore. Erano bloccati nelle viscere della terra dallo scorso 23 giugno, quando entrarono nella grotta Tham Luang in Thailandia, Un’avventura pericolosa e resa tale soprattutto dall’arrivo delle piogge monsoniche che avevano allagato i cunicoli. Un’impresa titanica quella che è stata portata a termine oggi e iniziata domenica scorsa.

*****

Grotta Thailandia news: sono riprese da poco – alle 10:08 locali, le 5:08 in Italia – le operazioni di recupero delle ultime cinque persone rimaste intrappolate nella grotta Tham Luang. Si tratta di quattro baby calciatori e del loro allenatore. Quello odierno è il terzo giorno di lavoro per la squadra dei soccorsi formata da oltre 100 operatori, di cui 18 sub specializzati a immergersi nelle grotte portare in salvo, fuori da quella prigione, i ragazzini tutti tra gli 11 e i 16 anni di età, intrappolati da sabato 23 giugno insieme al loro allenatore. A rientrare nella caverna è stata la stessa squadra di sub che ha già operato nei primi due giorni.

Qualora non ci fossero imprevisti, si prevede che tutte e cinque le persone ancora imprigionate nella grotta saranno riportate in superficie oggi. Lo ha dichiarato il responsabile dei soccorsi, Narongsak Osatanakorn. Gli otto ragazzi salvati dalla grotta allagata nel nord della Thailandia sono di “buon umore” e hanno un sistema immunitario forte perché sono calciatori, hanno fatto sapere oggi le autorità sanitarie che si stanno prendendo cura di loro. I primi quattro tratti in salvo domenica scorsa sarebbero già in grado di nutrirsi da soli. Due di loro avrebbero contratto una infezione polmonare, tuttavia tutti e otto sarebbe generalmente “sani e sorridenti”.

Leggi anche: Grotta Thailandia news, fuori altri quattro bambini: il racconto dall’inferno

bambini intrappolati nella grotta thailandia

Jesada Chokdumrongsuk, vicedirettore generale del ministero della Sanità pubblica, ha precisato che: “I bambini sono calciatori, quindi hanno un sistema immunitario alto. Tutti sono di buon umore e sono felici di uscire, ma ci sarà uno psichiatra per valutarli”. Potrebbero essere necessari almeno sette giorni prima che possano essere dimessi dall’ospedale, ha detto Jesada in una conferenza stampa. Finora sono otto i ragazzi messi in salvo. Per gli ultimi quattro loro compagni e il coach bisognerà così attendere ancora, sebbene si ipotizzi che entro la giornata odierna verranno tutti messi in salvo.

Replica Tutto può succedere 3 quarta puntata del 9 luglio: come vedere il video integrale

Temptation Island 2018 news

Replica Temptation Island 2018 prima puntata del 9 luglio: come vedere il video integrale