di Davide Lemmi in , , ,

Guadagnare soldi online da casa: indicazioni per trarre profitto su internet con YouTube, app, sondaggi e trading


 

Internet ha aperto le porte a numerose possibilità di guadagnare soldi online, stando attenti alle truffe, le strade del profitto 2.0 sono molteplici, dal trading, fino a YouTube, passando per App e sondaggi

trading

Guadagnare soldi online è possibile, ma scordiamoci le truffe da 10000 Euro al mese. Anche sul web fare affari è una questione di impegno. Ecco quindi alcune possibilità su come guadagnare da casa, tramite App, sondaggi, trading e Youtube. Una piccola raccomandazione agli utenti del web: non fidatevi di proposte allettanti e contenenti promesse di retribuzioni alte. Prima di cominciare il nostro viaggio sul come guadagnare soldi online è giusto anche mettere in guardia i lettori dalle truffe che spesso circolano sul web.

CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK DI URBAN TECH E RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

Iniziamo con il Trading. Il trading binario è la forma più semplice di trading online, non necessita di esperienza in borsa o di studi specifici. In pratica questo tipo di operazione consiste nel prevedere in un arco temporale molto breve, circa 60 secondi, il valore di un determinato “asset”, ad esempio l’oro o il petrolio. Il guadagno nasce dalla scommessa: se il valore dell’asset si alza, avrete un profitto corrispondente all’aumento. Più che lavoro borsistico, guadagnare soldi online facendo trading, ha somiglianze con i giochi. Il profitto difficilmente sarà altissimo. Esempi di siti che operano in questo campo sono Autotrading oppure BDSwiss.
Un’altra possibilità consiste nel guadagnare soldi online con sondaggi. MyiyoSsisurveys sono due esempi di siti che offrono questa retribuzione. Il meccanismo che sta alla base è molto semplice: alle aziende serve conoscere il parere dei consumatori, i consumatori glielo danno dietro pagamento. Snacks, bibite, abbigliamenti e bevande, i sondaggi possono avere diversi temi. La durata di ogni campionamento può variare da 5 minuti a 30 minuti per quelli più complessi.

Guadagnare soldi online con YouTube è un po’ più complicato. Se volete intraprendere questa strada è necessario conoscere i meccanismi che regolano il profitto sul Social Video più famoso del WWW. Innanzitutto tenete bene in mente che il profitto deriva dalle pubblicità applicate ai video caricati. Per avere questi banner bisogna divenire partner di YouTube. Non è però così semplice essere accettati nel programma. Per accedere occorre avere un discreto numero di visualizzazioni, diversi video caricati e non infrangere le regole del copyright.
E’ possibile poi guadagnare soldi online con le iscrizioni a siti web. Beruby è una piattaforma molto famosa negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, ma presente anche in Italia. Il suo metodo di lavoro è molto semplice: una volta iscritti si viene pagati per loggarsi in siti web partner oppure visualizzando le pagine degli stessi. Una volta completata l’operazione verranno accreditati soldi reali sul conto. Denaro che può arrivare fino a 10 dollari per ciascuna delle iscrizioni e visualizzazioni compiute.
Se siete invece orientati sulla scrittura, è possibile guadagnare soldi online tramite siti di informazione che pagano a pezzo scritto: uno dei più famosi è O2O. Una volta iscritto l’utente potrà scrivere contenuti su argomenti di qualsiasi tipo. Se accettati, verranno poi pubblicati su importanti siti web italiani e pagati a seconda della categoria editoriale e della loro qualità.
L’ultima possibilità di cui parliamo è quella di guadagnare soldi online insegnando. Ebbene si, è possibile fare profitti comodamente dalla poltrona di casa, insegnando a qualcuno un argomento. YouClassMe è uno dei siti più famosi che opera in questo senso. Insegnanti di tutti i tipi si incontrano virtualmente con i propri studenti, o appassionati alla materia, per intraprendere un viaggio nell’apprendimento. Per iniziare a guadagnare su YouClassMe è necessario registrarsi gratuitamente e creare il proprio profilo, con le caratteristiche dell’insegnamento.

Photo Credits shutterstock.com

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanTech

Leggi anche

Commenta via Facebook